Congiuntiviti batteriche e virali: spariscono con le gocce di echinacea

I segni della congiuntivite sono numerosi: bruciori, pruriti, sensazione di sabbia negli occhi, secrezioni e arrossamenti. Le cause possono essere di tipo virale, batterico o allergico. Le forme dovute ai virus iniziano improvvisamente, molto spesso colpiscono solo un occhio e danno un leggero dolore sotto l’orecchio. Le congiuntiviti di tipo batterico colpiscono tutti e due gli occhi che producono un’abbondante secrezione. Invece le congiuntiviti allergiche, danno molto prurito e nell’arco della giornata vanno e vengono.

Quelle virali e batteriche sono molto infettive e quindi bisogna usare delle accortezze per non contagiare nessun altro tenendo sempre ben lontano federe, fazzoletti, asciugamani, tovaglioli della persona contagiata. Un rimedio naturale, per le forme più leggere è il collirio di eufrasia, noto per le sue virtù lenitive e calmanti, ma se questo da solo non dovesse fare effetto di può affiancare ad una tintura dal forte potere sfiammante e antibiotico: la tintura di echinacea. Per le forme di congiuntivite di tipo allergico continua al prossimo articolo…

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 3.4]