Home Dieta e Salute Uova e salmonellosi: quello che c’è da sapere

Uova e salmonellosi: quello che c’è da sapere

uovaQuest’oggi verrà smentita una credenza popolare assai nota. Ovvero il fatto che assimilare le uova crude porti il virus della salmonella. E’ vero che questo alimento favorisca la contrazione della salmonellosi, ma le percentuali sono molto inferiori rispetto a quello che per anni abbiamo creduto. Questa nuova teoria è stata dimostrata da degli studi condotti in America.

Solo un uovo ogni trenta mila nasce infetto, di conseguenza è capibile che tale alimento non è da screditare come molti sostengono. Inoltre la gallina se è in salute, vive bene e abita in un ambiente sano è difficile che sia malata e di conseguenza le possibilità reali che trasmetta la salmonellosi all’uomo sono rare.

Le galline che si ammalano per causa del tenore di vita, il cibo e altri fattori negativi causati dall’uomo, sono la principale causa della salmonellosi. Se fossero tenute come si dovrebbe probabilmente questo virus avrebbe una diffusione decisamente inferiore.

Le uova biologiche sono un alimento perfetto e che non presentano, non nella maggior parte dei casi almeno, questo tipo di problema.
Mentre le uova dei pennuti ammalati non vanno consumate (come accennato poco fa) perché possono presentare il virus della salmonella. Una vita regolare è quello che occorre a questi animali.

Se è sicura la provenienza delle uova (magari sono di un amico che ha le galline, oppure provengano da galline allevate da noi stessi) consumarle crude non creerà nessuno tipo di problema.

Ovviamente anche in queste circostanze dovranno essere tenute in maniera ottimale, non solo per un discorso di malattie, ma anche per un principio di giustizia. Devono vivere bene altrimenti è meglio non averle.

I principali sintomi della salmonellosi

  • Vomito
  • Diarrea
  • Nausea
  • Dolori all’addome

Fortunatamente il virus della salmonella non è sempre pericoloso. Alcune volte (raramente) potrà anche arrecare sintomi gravi e alcune complicazioni in più, ma questo se colpisce persone non considerabili sane e che presentano già patologie serie.

Può causare anche la disidratazione nel corpo, causata dalla diarrea e il vomito. Ma comunque è una malattia curabile nel giro di poco tempo e in rari casi è prevista l’ospedalizzazione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.