Come integrare i legumi nella dieta dimagrante

I legumi sono degli alimenti preziosi, in primis perché forniscono tante proteine di origine vegetale e in secondo luogo perché alcuni di essi sono delle vere e proprie miniere di sali minerali. I legumi più impiegati nella dieta mediterranea sono i fagioli, i piselli, i ceci, le lenticchie e le fave, ma molti alimenti stanno arrivando anche da altri paesi, arricchendo la dieta e offrendoci la possibilità di attuare diverse combinazioni nelle nostre ricette. Si tratta, ad esempio, di fagioli più speciali, come gli azuki e degli edaname, i deliziosi fagiolini di soia che sono una vera e propria riserva proteica.

legumi

I legumi più amici della dieta sono indubbiamente i fagioli, in quanto contengono molte proteine e zuccheri con indice glicemico basso, quindi sono decisamente poco calorici. Il mix fra carboidrati complessi e proteine regala un buon senso di sazietà, quindi i fagioli possono essere introdotti nella dieta dimagrante per dare vita ad un buon pasto, ricco di sali minerali in quanto essi contengono zinco, potassio, fosfato e magnesio. I fagioli sono un alimento adatto a chi soffre di intolleranza al glutine e anche alle persone che non riescono a digerire bene i carboidrati normali. Attenzione, in quanto i legumi, sia i fagioli che tutte le altre tipologie, contengono carboidrati, ma in quantità minima, quindi nell’ottica di una sana alimentazione vanno integrati con i giusti apporti giornalieri di carboidrati per non far insorgere delle carenze alimentari.

I legumi sono alimenti che per alcune persone risultano difficili da digerire. La causa va ricercata soprattutto nella loro buccia, quindi un escamotage per non far insorgere gonfiori addominali consiste nel consumarli sotto forma di crema, quindi ben frullati o aggiungendo all’acqua di bollitura o della cottura al vapore qualche foglia di alloro, una pianta dalle mille virtù che li rende molto più digeribili e leggermente aromatizzati.

Per ottenere il top dai legumi nella dieta dimagrante è indispensabile consumarli in versione light, quindi cotti con modalità leggere e conditi con un cucchiaino di olio di oliva a crudo. Con cosa possono essere abbinati i legumi? Non con le carni o il pesce, in quanto essi sono già delle fonti di proteine molto importanti, ma con verdure a volontà e anche con i cereali, per dare vita ad un pasto nutrizionalmente equilibrato, leggero e non eccessivamente proteico.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 4.3]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM