9 rimedi erboristici per perdere peso

La fitoterapia e l’erboristeria sono due tecniche impiegate dalla notte dei tempi per cercare salute e benessere. Esse si basano sull’impiego delle piante officinali, utilizzate da sole o in combinazione per creare dei sistemi che agiscono sul corpo con efficacia per ridurre il grasso localizzato, aumentare la termogenesi e anche per drenare i liquidi stagnanti e quindi favorire la perdita di peso localizzato nelle aree critiche. Scopriamo 10 rimedi erboristici utili per perdere peso:

caffè-verde

1- Il caffè verde: al giorno d’oggi il caffè verde è impiegato in molti integratori alimentari votati al dimagrimento, ma la sua azione snellente è nota fin dall’antichità. La pianta contiene il famoso acido clorogenico, una sostanza che è in grado di inibire l’enzima glucosio- 6- fosfatasi e di bloccare quindi la produzione del glucosio nel fegato. Per questa ragione, la pianta abbassa il livello di glucosio nel sangue e attiva il metabolismo grazie al contenuto di metilxantine, delle sostanze brucia grassi che aumentano la termogenesi e sviluppano quindi il dimagrimento.

2- La garcinia cambogia: anche la garcinia cambogia è diventata negli ultimi anni un ingrediente eletto nei prodotti erboristici dedicati al dimagrimento. La ragione va ricercata nell’acido idrossicitrico contenuto nella sua buccia, che aiuta a bruciare i grassi in eccesso in modo naturale. La garcinia cambogia, o tamarindo, aiuta anche a normalizzare l’umore, a ritrovare tanta lucidità mentale e quindi permette di portare avanti il dimagrimento in modo sano e controllato.

3- La Gymnema: si tratta di una pianta che viene di base consigliata alle persone diabetiche, perché è in grado di stimolare naturalmente la produzione di insulina. La Gymnena contiene un acido che lavora per coadiuvare l’assimilazione dei carboidrati ed è inoltre in blando lassativo.

4- Il Fucus: il fucus è un’alga ricchissima di iodio e di altri sali minerali preziosi. Essa viene impiegata nel dimagrimento, soprattutto dalle persone che hanno la necessità di regolarizzare la tiroide e il suo funzionamento.

5- L’Agnocasto: si tratta di una pianta ricca di alcaloidi, che è impiegata per placare la fame nervosa, soprattutto nel periodo del ciclo femminile e che contesta efficacemente la ritenzione idrica.

6- Angelica: grazie all’alto contenuto di cumarine, l’angelica contrasta il gonfiore addominale, migliora la digestione e sgonfia la pancia, soprattutto in fase di menopausa.

7- Bardana: la pianta di bardana è un’arma efficace contro il ristagno dei liquidi. Il suo impiego migliora la vitalità dei tessuti e il flusso delle linfe, contrastando efficacemente la cellulite e la pelle a buccia di arancia.

8- Coriandolo e anice stellato: queste spezie lavorano per sgonfiare la pancia e quindi per favorire il dimagrimento dell’area addominale.

9- Enotera: l’enotera è una pianta molto ricca di acidi grassi insaturi, che aiuta a sgonfiare la pancia, a lenire le digestioni difficili e anche a migliorare la situazione ormonale femminile durante il ciclo o la menopausa.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM