Scopriamo la dieta dei 22 giorni

E’ arrivata in Italia una dieta che sembra avere aiutato le star di Hollywood a perdere peso e a rimettersi in forma. Si tratta della dieta dei 22 giorni, piano alimentare che come suggerisce il nome stesso si propone di far perdere tanti bei chiletti in nemmeno un mese di regime.

dieta 22 giorni

La dieta dei 22 giorni si prepara a sbarcare nelle librerie con il volume omonimo scritto dal suo creatore Marco Borges, nutrizionista, fisiologo dello sport e mente di un piano alimentare che ha aiutato star del calibro di Beyoncé a rimettersi in sesto dopo la maternità.

Ma quali sono le caratteristiche della dieta dei 22 giorni? Di base si tratta di una dieta che chiede di cambiare stile di vita, ovvero di seguire alcuni principi base che sono considerati i suoi pilastri e che promettono di far perdere tanti chili disattivando i geni che sono responsabili dell’accumulo di peso e riattivando quelli positivi, che si propongono di combattere la cardiopatia, i tumori e il diabete. Secondo l’autore, il cambiamento di stile di vita può incidere positivamente su oltre 500 geni in soli 22 giorni e i risultati si leggono nella perdita di peso, ma anche in un rinnovato senso di benessere e di salute.

Le regole della dieta dei 22 giorni vanno innanzitutto ricercate nella pratica di scegliere cibi vegetali piuttosto che elaborati, ovvero di alimentarsi con frutta e verdura vicini al loro stato naturale, quindi il più possibile crudi. Al contempo, la dieta dei 22 giorni chiede di abbandonare tutto ciò che è industrializzato e confezionato, ovvero preparato con l’aggiunta di additivi e di sofisticazioni alimentari.

La dieta chiede quindi di consumare tre pasti consapevoli al giorno, di mangiare con moderazione e di pensare al valore del cibo, ma anche di di aspettare due ore prima di coricarsi dopo avere consumato l’ultimo pasto del giorno. La regola dell’80-10-10 è alla base del regime alimentare, ovvero viene richiesto di consumare per 80% carboidrati, per il 10% grassi e per il restante 10% proteine. Verdura e frutta sono alimenti ricchi di carboidrati naturali, quindi mangiandone molti diventa facile raggiungere queste percentuali, che permettono di perdere peso senza soffrire di appetito.

La dieta dei 22 giorni chiede infine di fare almeno 30 minuti di attività fisica al giorno per risvegliare il metabolismo e per bruciare il grasso in eccesso e anche di bere tanta acqua, bandendo le calorie liquide. Si tratta dell’abitudine di bere acqua naturale e consumata a temperatura ambiente e di dire addio a tutte le bibite zuccherine, all’alcool e alle bevande gassate.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM