Home Dieta e Salute Dieta ipocalorica e troppi allenamenti? Non è la soluzione

Dieta ipocalorica e troppi allenamenti? Non è la soluzione

Per tutti i praticanti di sport di endurance tra cui i ciclisti, che seguono una dieta ipocalorica e allo stesso tempo intensificano gli allenamenti, non stanno seguendo proprio la strada migliore per dimagrire e restare in forma. Per la maggior parte delle persone, infatti, questo metodo potrebbe non funzionare affatto, e ritorcersi contro chi lo attua.

Per perdere peso in modo sano, insomma, bisogna seguire un’altra strada, così come spiegato da staminah24.com. Una dieta troppo restrittiva in termini di calorie
abbinata anche ad una attività fisica sbagliata può solo far male. Il cortisolo, il cosiddetto ormone dello stress, viene rilasciato dal corpo in situazioni di stress, appunto. Di solito se ne parla in modo negativo, ma questo ormone può essere buono o cattivo in funzione di come viene prodotto dal corpo.

Per un approfondimento, segui il video!

In breve, se ci sono impulsi acuti di cortisolo, gli effetti possono essere buoni, mentre se si crea una situazione cronica, cioè i livelli permangono cronici per troppo tempo nel corpo, allora gli effetti tendono a essere negativi. Alla mattina vi è un innalzamento naturale del cortisolo, questo è un impulso acuto, i cui effetti portano a darci la carica per svegliarci la mattina, ci aiutano per la memoria e promuovono la mobilitazione dei grassi.

Viceversa un livello cronico di cortisolo tende a favorire l’accumulo di grasso viscerale. Riportando invece i livelli di cortisolo a valori normali, si può ridurre il peso corporeo, la pressione sanguigna, migliorare la sensibilità all’insulina, riequilibrare la glicemia e controllare l’appetito.

Un altro effetto negativo dei livelli cronici di cortisolo è la resistenza della leptina nel cervello: si tratta di un ormone che regola la spesa calorica, in particolare appetito e metabolismo. Quando il segnale della leptina nel cervello è bloccato ci sono risvolti negativi a livello del metabolismo. Insomma lo stress non aiuta a dimagrire, per nulla!

Quello che si nota, però, è che sono proprio le persone che hanno maggiori problemi nella perdita di peso, quelle che continuano in maniera spasmodica ad adottare stili di vita troppo stressanti nel cercare di dimagrire, adottando un regime di eccessiva restrizione delle calorie e facendo troppa attività fisica ad alta intensità.

Insomma, la combinazione di dieta ipocalorica ed attività fisica intensa, alto volume e frequenza, sembrano provocare più danni che benefici nella perdita del grasso. Se vuoi perdere grasso non è possibile mettere assieme questi due fattori contemporaneamente, perlomeno per la stragrande maggioranza delle persone.

Per maggiori info visita http://staminah24.com

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 5]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.