La bardana, insospettabile aiuto per la salute

La bardana è una pianta biennale della famiglia delle Asteracee. Cresce allo stato naturale fino a 1800 metri. In Giappone la si coltiva per consumarne le radici, raccolte nel primo anno di vita della pianta. Le proprietà medicinali della bardana sono note fin dall’antichità . le moderne ricerche scientifiche hanno dato concretezza a questa conoscenza empirica provando che la pianta possiede numerosi principi attivi.

Rinforza il sistema immunitario, ha proprietà diuretiche e depurative. La tecnica del drenaggio permette l’eliminazione delle tossine da parte dell’organismo, attraverso il fegato, i reni, l’intestino e la pelle. Il risultato consiste in un potenziamento dell’attività epatica, della secrezione biliare, della diuresi, del transito intestinale e in un’accresciuta attività della secrezione delle ghiandole sudoripare e nella regolazione della secrezione sebacea (acne, eczema, seborrea, foruncolosi, crosta lattea, ecc). Se il bulbo non è morto favorisce la crescita dei capelli. E’ antibiotica (la radice fresca della pianta), antimicotica e antibatterica; ha un’azione antidiabetica, ipoglicemizzante, per la presenza di inulina e vitamine del gruppo B, che interagiscono sul metabolismo dei glucidi.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 5]