La cicoria ripulisce l’organismo

La cicoria più depurativa e disintossicante cresce spontaneamente nei prati durante la primavera: si tratta della cicoria selvatica o tarassaco o dente di leone.

Essa è la più ricca di vitamine e minerali dall’azione diuretica ed aiutano il corpo a ripulirsi dalle tossine accumulate durante l’inverno che frenano all’attività metabolica.

Non solo: le sostanze contenute nelle foglie del tarassaco depurano gli organi emuntori (fegato e reni), favoriscono l’attività intestinale ed hanno un’azione sgonfiante, oltre ad un ridotto apporto calorico.

Versatile in cucina, la cicoria selvatica può essere utilizzata per preparare risotti, frittate o gustose insalate, che si possono arricchire con un uovo e altre verdure ottenendo un piatto unico completo, ipocalorico, dimagrante, ma soprattutto benefico per la salute.

Oltre al tarassaco, tra le altre verdure che si possono trovare al supermercato tutto l’anno, a rotazione, vi sono: la catalogna, la scarola, la cicoria riccia, l’insalata belga e il radicchio.

Si tratta di verdure che, se acquistate fresche, sono ricche di antiossidanti, vitamina C, acido folico, betacarotene, fibre e sali minerali (ferro, magnesio e calcio): tutte sostanze salutari.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 4]