Home Dieta e Salute La tisana nella dieta

La tisana nella dieta

Le tisane sono una miscela di più piante: quando si segue una dieta, la loro assunzione, aiuta a riequilibrare l’organismo. A seconda del tipo di piante che le compongono, possono essere preparate per infusione o per decozione: se si prepara la tisana in infuso basta versare l’acqua bollente sulle erbe, lasciandola riposare dai 5 (per i fiori delicati) ai 15 minuti (per le foglie e i fiori più resistenti) in un recipiente provvisto di coperchio. Dopo il preparato deve essere filtrato. Mentre, se si prepara la tisana in decotto bisogna versare le erbe in acqua fredda, facendolo poi bollire a fuoco lento per 15-20 minuti in un recipiente con coperchio. Successivamente si filtra il preparato.

Le tisane, possono essere consumate fredde o calde; alcuni tisane abbinabili alle diete possono essere:

  • betulla: favorisce la funzione renale, impedendo l’accumulo di liquidi nei tessuti, responsabile della formazione della cellulite; grazie alle sue proprietà diuretiche, previene la formazione di renella e di infezioni alle vie urinarie; ha attività analgesica ed antinfiammatoria;
  • coda cavallina: demineralizza le ossa, aumenta l’elasticità dei tessuti, favorisce la diuresi e aiuta a perdere peso;
  • prezzemolo: ricco di vitamina C, ha un effetto tonico e digestivo sull’organismo;
  • dente di leone: è digestivo, tonico e diuretico.

Altre erbe che favoriscono la diuresi e aiutano a combattere la cellulite sono:

  • biancospino (infuso; svolge anche un effetto sedativo);
  • basilico (infuso di foglie fresche; è anche sedativo);
  • radice di gramigna (decotto);
  • fragola (infuso di foglie);
  • salvia (decotto).
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 14 Media: 4]