Ingrassi senza motivo? Attenzione al nichel

A volte la tendenza ad ingrassare è dovuta anche a qualche forma di intolleranza alimentare, a noi sconosciuta. Negli ultimi anni, sta diventando più comune l’allergia al nichel. Quest’ultimo è un metallo presente un pò dovunque, dall’acqua del rubinetto ad alcuni alimenti. Principalmente il nichel è presente nelle monete, bigiotteria, bottoni,chiavi, occhiali, insomma la lista è molto lunga, però se vengono consumati alimenti, contenenti questo metallo, possono comparire alcuni sintomi di intolleranza alimentare.

Sintomi

I sintomi più comuni per capire se si tratta di allergia al nichel sono:dermatiti e pruriti, anche da contatto, afte o infiammazioni di bocca e gengive,gonfiori addominali, malessere generale, stanchezza; nausea, mal di testa, sovrappeso. La tendenza ad ingrassare, senza un apparente motivo, è sintomo della presenza di una intolleranza al nichel.

Cibi da mangiare e quelli da evitare.

Per prima cosa è bene cercare di evitare di mangiare alcuni cibi: Pomodoro, cacao in polvere, cioccolato fondente e al latte, noci, nocciole, noccioline, arachidi, mandorle, liquirizia, tè nero; mais in chicchi (prodotti da farina di mais con moderazione), avena, grano saraceno, pane integrale di frumento, miglio, birra chiara, fegato di manzo, aringhe affumicate, cozze, ostriche e tutti i crostacei, kiwi, pere, prugne, uva e uva passa,soia e derivati,piselli, lenticchie, lattuga, fagioli, fagiolini, cipolle, asparagi, spinaci,funghi, cibi di origine industriale, soprattutto se contengono “oli vegetali idrogenati” e cibi in scatola.  Si possono invece consumare: cavolfiore, cavolo, cetrioli, zucca, zucchine, carote,senape,riso brillato, farina 00, gallette di riso, frutta (eccetto kiwi, pere, prugne, uva e uva passa) marmellata (purché fatta in casa e cotta in pentole di alluminio) caffè, tè verde, olio d’oliva, uova,carne, pesce (eccetto aringhe affumicate, cozze, ostriche e crostacei) latte e derivati (burro, formaggi, yogurt), patate.

Per scoprire se in corso c’è una allergia o una intolleranza è bene fare gli opportuni test per le allergie e intolleranze alimentari.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 13 Media: 3.7]