Come scegliere i bastoncini da trekking migliori: peso, altezza, marche, opinioni e consigli

Il trekking fa bene al corpo e alleggerisce la mente e lo spirito, ma richiede il bastone da trekking giusto. Come scegliere i bastoncini da trekking migliori?

Chi si affaccia per la prima volta al trekking deve sapere che si tratta di un’attività di escursionismo in cui ci si sposta a piedi in zone montuose e/o rurali.

Queste lunghe e lente camminate immersi nella natura allenano il corpo e allontanano qualsiasi forma di stress e frustrazioni varie. Insomma è un vero toccasana.

Per avvicinarsi a questa forma di escursionismo occorre dotarsi dei bastoncini da trekking, vale a dire dei supporti indispensabili per sentire meno la fatica, stressare meno la schiena e diminuire la pressione.

Come si cammina con i bastoncini da trekking? Si cammina muovendo gambe e braccia in modo alternato, tenendo i bastoncini appena inclinati in avanti su terreni pianeggianti o in salita.

Il mercato di riferimento offre tantissimi modelli di bastoncini da trekking e questo potrebbe creare un po’ di confusione in fase di scelta.

Perché usare i bastoni da trekking?

Fino a qualche tempo fa era strano vedere gli escursionisti alle prese con i bastoncini da trekking mentre ora è diventato un must have per il trekking e il nordic walking.

I bastoncini da trekking offrono un sostegno maggiore e un’ottima stabilità durante la camminata, specie quando ci si trova ad affrontare discese ripide. Questo limita il rischio di caduta.

A questo si aggiunge che il peso del corpo e dello zaino scarica sulle braccia anziché sulle ginocchia, rendendo la camminata molto più agevole e rinforzando i muscoli degli arti superiori.

In ultimo, ma non per importanza, i bastoncini promuovono una postura eretta durante la camminata e una migliore respirazione.

Come scegliere i migliori bastoncini da trekking

I migliori bastoncini da trekking consentono di ottenere il meglio dall’uscita da escursionista ed evitano che qualcosa possa intralciare la camminata.

Come scegliere i bastoncini da trekking migliori? È importante valutare alcune caratteristiche tecniche e fisiche di ogni modello.

Utilizzo

La prima cosa da considerare è la destinazione d’uso: ci si vuole dedicare al trekking o al nordic walking? È solo una prova o ci si vuole dedicare con passione?

È importante farsi queste domande preliminari con il solo scopo di trovare il modello giusto per le esigenze individuali.

Qual è la differenza tra i bastoncini da trekking e nord walking? I primi aiutano a trovare appoggio su salite e discese mentre i secondi si usano su un terreno pianeggiante e fanno lavorare la parte alta del corpo.

Guardando al materiale, poi, il carbonio assicura maneggevolezza e ammortizzazione degli impatti nel nordic walking mentre l’alluminio risulta soluto e duraturo per chi pratica escursionismo.

E ancora i bastoncini nordic walking dispongono di un guardamano che permette di aprire la mano durante il movimento di propulsione mentre i bastoncini per trekking hanno solo un cinturino che avvolge il polso.

Sostanzialmente non avrebbe senso spendere grandi cifre per un uso saltuario così come non si possono sottovalutare le caratteristiche tecniche per un uso assiduo.

Per esempio è possibile scegliere un bastone singolo (leggero, stabile e più lungo) se si cammina su terreni piatti e non si porta uno zaino pesante sulle spalle.

E ancora è possibile optare per i bastoncini da trekking da donna dotati di una lunghezza tarata sulle caratteristiche femminili e un’impugnatura più piccola.

Lunghezza

In commercio esistono bastoncini da trekking con lunghezza fissa e modelli con lunghezza regolabile o telescopici. Qual è la differenza?

Il primo tipo è caratterizzato da una struttura più robusta in grado di ammortizzare le vibrazioni del terreno, ma sono impossibili da regolare in base alle esigenze dell’utilizzatore.

Il secondo tipo è più leggero e può essere allungato in discesa o accorciato in salita e per essere riposto nello zaino.

Per quanto riguarda i bastoncini da trekking con altezza regolabile, però, occorre fare una distinzione in base alle sezioni che lo compongono:

  • Bastoncini telescopici a 2 sezioni – Si tratta di modelli con strutture robuste particolarmente adatti alle attività sulla neve. Sono più difficili da trasportare nello zaino.
  • Bastoncini telescopici a 3 sezioni – Questi bastoncini sono più compatti, resistenti e leggeri e si adatto all’attività di trekking, escursionismo e alpinismo. Entrano senza problemi nello zaino.

Qual è l’altezza dei bastoncini da trekking? Solitamente la misura dei bastoncini deve corrispondere al 70% dell’altezza dell’utilizzatore (es. 119 cm per una persona alta 170 cm).

Sistema di regolazione/bloccaggio

Se si opta per i bastoncini da trekking telescopici è importante strizzare l’occhio al sistema di regolazione/bloccaggio. Perché? Potrebbe far cedere la struttura durante la passeggiata.

  • Esterno a leva – Il sistema blocca il bastoncino sfruttando un meccanismo a leva esterno che non richiede alcuna rotazione. È facile e veloce da inserire anche quando si indossano i guanti.
  • Girevole – Il sistema girevole è caratterizzato da due tubi che devono essere girati uno dentro l’altro e si bloccano mediante la pressione.
  • Scatto con pulsante – Il meccanismo a scatto con pulsante blocca il bastoncino automaticamente non appena si schiaccia il pulsante.
  • Bloccaggio misto – Il sistema a bloccaggio misto sfrutta un sistema per la parte superiore e un sistema per la parte inferiore.

Come regolare l’altezza dei bastoncini da trekking? In pianura il bastone deve essere poggiato davanti perpendicolarmente al terreno in modo che la mano posta sull’impugnatura permetta al il gomito di formare un angolo di 90 gradi.

Materiale

Un elemento importante da non sottovalutare in fase di scelta è il materiale della struttura in quanto responsabile del peso, della maneggevolezza e della robustezza.

In linea di massima i bastoncini devono essere leggeri e maneggevoli, ma devono assicurare un ottimo sostegno durante la camminata.

  • Alluminio – Il materiale è leggero, resistente agli urti e durevole, l’ideale per chi fa escursioni su terreni sterrati e trekking di montagna. È economico, ma potrebbe non essere la scelta giusta per i lunghi viaggi.
  • Fibra di carbonio – La fibra di carbonio è rigida e più leggera dell’alluminio, ma è poco resistente agli urti. I bastoncini da trekking pieghevoli in carbonio sono più costosi, ma ammortizzano le vibrazioni e permettono di affrontare percorsi lunghi.
  • Titanal – Il titanal è un materiale più rigido, resistente e duraturo rispetto all’alluminio, ma è meno denso. È molto costoso.

Impugnatura

A fare la differenza tra i vari modelli di bastoncini da trekking c’è l’impugnatura, quell’elemento che assicura il grip durante le camminate.

La prima cosa da sapere è che i modelli con maniglia vengono non vengono mai usati in coppia e sono più indicati per l’hiking.

Tornando all’impugnatura, invece, è necessario strizzare l’occhio al materiale con è realizzato per scegliere quella giusta:

  • Sughero – Il sughero resiste alla sudorazione, non assorbe le vibrazioni e si adatta alle mani, l’ideale per chi fa escursionismo in primavera e in estate.
  • Schiuma – La schiuma è leggera e morbida e riesce ad assorbire il sudore delle mani, cosa che non la rende la scelta giusta durante i mesi invernali per via di neve e pioggia.
  • Gomma – La gomma è pesante, smorza le vibrazioni, assicura un isolamento dal freddo e non irrita la pelle. Insomma è ideale per chi pratica escursionismo in montagna durante l’inverno.

Punta

L’estremità dei bastoncini deve riuscire a rispondere alle esigenze dell’escursione in modo da restituire il meglio dall’esperienza outdoor.

Come deve essere la punta? Diciamo che una punta più stretta è adatta a terreni duri mentre una punta più larga è specifica per terreni morbidi.

Rondella

La rondella non è un elemento presente in tutti i modelli (e può essere acquistata separatamente), ma si rivela utile per evitare che i bastoncini sprofondino nel terreno.

Non tutte le rondelle sono uguali, da quelle più grandi che si adattano alla neve a quelle più piccole che si districano tra terreni aridi.

Ammortizzatori

In fase di scelta è opportuno valutare la presenza o meno degli ammortizzatori, vale a dire un sistema antishock in grado di limitare l’impatto delle vibrazioni del terreno sulle articolazioni.

Che sia una molla posizionata nell’ultima sezione della punta o un ammortizzatore interno, infatti, il miglior bastoncino da trekking smorzerà le ripercussioni di vibrazioni e piccoli urti su caviglie e ginocchia.

Manutenzione

I migliori bastoncini da trekking sono quelli che prevedono una manutenzione facile, veloce e profonda. D’altronde smontarli, pulirli e rimontarli dopo ogni escursione è importante per farli durare a lungo.

Prezzi

Quanto costano i bastoncini da trekking? I prezzi variano a seconda delle caratteristiche e della marca: bastoncini da trekking ultraleggeri, bastoncini da trekking Cisalfa, bastoncini da trekking Decathlon, bastoncini da trekking Leiki e altro ancora.

In linea di massima è possibile valutare l’acquisto online per risparmiare sul prezzo di vendita anche dei modelli più performanti.

Migliori bastoncini da trekking su Amazon

Quali sono i migliori bastoncini da trekking? Sui forum online è possibile trovare tanti consigli e guide all’acquisto, ma la verità è che ogni scelta deve essere tarata in base all’uso individuale.

È possibile valutare l’acquisto dei bastoncini da trekking delle migliori marche per essere sicuri di non sbagliare, ma spesso i negozi fisici non hanno molte proposte.

L’acquisto su Amazon permette di valutare i bastoncini da trekking migliori, considerando le caratteristiche fisiche dei modelli e leggendo le recensioni dei consumatori.

Si possono trovare i migliori bastoncini da trekking in allumino o carbonio, i migliori bastoncini da trekking economici, i migliori bastoncini da trekking professionali o i migliori bastoncini da trekking Black Diamond donna e così via.

Per facilitarvi nella scelta dei migliori bastoncini da trekking al miglior prezzo abbiamo selezionato alcune proposte Amazon più apprezzate.

AUTOPkio Bastoni Trekking Bastoncini Trekking, Bastone da Trekking Camminare Telescopici Alluminio Antiurto Racchette Trekking Pieghevole 65-135cm con Eva Maniglia per Escursioni
  • ✔【Materiali Eccellenti】 Bastoncini da trekking AUTOPkio sono realizzati in alluminio aeronautico estremamente resistente e leggero. La punta è realizzata in carburo di tungsteno per garantire una grande resistenza, mentre il manico è realizzato in materiale EVA ad alta densità, ideale per mantenere la mano asciutta.
  • ✔【Impugnatura ergonomica】La maniglia in EVA ad alta densità è caratterizzata da un design ergonomico per mantenere la mano riposata e sempre asciutta. Il pratico laccio da polso elimina il rischio di far cadere i bastoncini da trekking, garantendo assoluta sicurezza.
  • ✔ 【Altezza Regolabile】: L’altezza è regolabile in base a chi li usa, livello di regolazione: 35-135 cm, permettendoti di riporli senza problemi e di trasportarli sempre con te nella pratica borsa. Bastoncini da trekking sono adatti per l'arrampicata, l'escursionismo, lo sci, le passeggiate e altre attività all'aperto.
  • ✔ 【Sistema a Molla Antiurto】: Racchette trekking progettato con sistema antiurto, che può ridurre la pressione di ginocchia, cosce e spalle. L'effetto di assorbimento degli urti può ridurre notevolmente i danni causati dalla forza d'impatto.
  • ✔ 【Punte Molto più Robuste】: il diametro della punta della canna è piccolo, questi bastoncini da passeggio possono essere facilmente inseriti nella sabbia del terreno, per adattarsi a qualsiasi terreno. Cestino da trekking removibile per evitare che sprofondi nello sporco soffice o nella sabbia.
Offerta
Glymnis Bastoni Trekking Bastoncini da Trekking Pieghevoli e Antiurto 110-130cm 5 Sezioni in Alluminio 7075 Impugnatura in Eva Punta in Carburo di Tungsteno per Escursioni 1 Paio Giallo
  • 【Ottimi materiali】I bastoni da trekking Glymnis sono realizzati in alluminio 7075 estremamente resistente e leggero. La punta è in carburo di tungsteno per garantire una grande resistenza, mentre la maniglia è in materiale EVA ad altà densità, idele per tenere la mano asciutta
  • 【Impugnatura ergonomica】La maniglia in EVA ad alta densità è caratterizzata da un design ergonomico per mantenere la mano riposata e sempre asciutta. Il pratico laccio da polso elimina il rischio di far cadere i bastoncini da trekking, garantendo assoluta sicurezza
  • 【Altezza regolabile】I bastonicini trekking sono pieghevoli in 5 sezioni, permettendoti di riporli senza problemi e di trasportarli sempre con te nella pratica borsa. L’altezza è regolabile in base a chi li usa, livello di regolazione: 110-130 cm,lunghezza piegata:36cm
  • 【Multi-accessoriati】I bastoncini trekking sono forniti con 8 punte totali ( 2 in gomma di protezione, 2 per terreni morbidi, 2 per terreni normali e 2 per neve), permettendoti di essere sempre preparato al meglio, qualsiasi terreno tu stia andando a esplorare
  • 【Resistenti e leggeri】I bastoni trekking pieghevoli sono estremamente leggeri e molto resistenti, grazie allo speciale inspessimento con un filo di acciaio. Comodi da usare e facili da portare, sono la scelta perfetta per ogni escursione
Offerta
Bastoncino da Trekking, Bastoncino da Trekking Telescopico pieghevoli carbonioin Allu 7075 per Nordic Walking, Bastoncino da Trekking Telescopico Alluminio per Passeggiate (1PCS)
  • 【 Massimo comfort】l'impugnatura antiscivolo può essere regolata alla mano, assorbe il sudore e mantiene le mani fresche e asciutte durante lunghe escursioni. Ventilato, extra imbottito, cinghie da polso regolabili offrono comfort per tutto il giorno. Il manicotto esteso in schiuma ha creste per gestire facilmente gli interruttori e i bruschi cambiamenti nel terreno.
  • 【stagione】Questi Bastoncino da trekking sono perfetti per tutte le attività all'aperto in qualsiasi condizione meteorologica. L'impugnatura in EVA è ben antisudore e antiscivolo. Ogni bastoncino è confezionato con 1 punta in gomma e 1 cestino da neve per usi specifici. Questo set di bastoncini da trekking pieghevoli diventerà sicuramente una delle attrezzature necessarie per backpackers, escursionisti e campeggiatori.
  • 【 Bastoncino trekking pieghevoli 】 La lunghezza standard del palo per questi bastoncini è 54 "(135 cm) e le dimensioni di piegatura sono solo 14" (36 cm), possono essere facilmente imballate e adattate a qualsiasi zaino o bagaglio. Oggi le persone preferiscono i Bastoncino da trekking pieghevoli, perché i Bastoncino pieghevoli sono molto più comodi e perfettamente adatti per viaggiare.
  • 【 Predominate Multi-terrain】affronta qualsiasi terreno con le punte in carburo di tungsteno e i cestini di fango / neve, I Bastoncino da trekking potenziati utilizzano più materiale e diventano più resistenti all'usura e allo scivolamento, Esplora la bellezza della natura con maggiore equilibrio, stabilità e resistenza.
  • 【 TELESCOPICI CON CHIUSURA SEMPLICE】 Leve bloccanti in alluminio. Regolare i bastoncini da trekking in un attimo in ogni condizione. Facile da usare, adatto a DONNE, UOMINI e BAMBINI. Meglio di un blocco ad avvito. Puoi metterli più in fretta nel tuo zaino o bagaglio. Nota: Non allungare oltre lo stop, ci sono 1 psc e 2 pice. Il numero dipende dall'immagine di Swatch. L'immagine di Swatch mostra un bastone. C'è solo un bastone. L'immagine di Swatch mostra due bastoncini e due bastoncini.

Myriam

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.
Tutti i post di Myriam