Ecoscandaglio pesca: economico o professionale? Come funziona, a cosa serve e come scegliere il migliore

Navigare, pescare, fare immersioni e tutte le altre attività svolte in mare vanno praticate in totale sicurezza e per questo l’ecoscandaglio non può mancare. Scopriamo come funziona e a cosa serve l’ecoscandaglio!

Ecoscandaglio- foto amazon.it

Il mare rilassa e stupisce ancora oggi con le sue acque verdi-azzurre, le sue onde e i fondali ricchi, eppure non bisognerebbe mai abbassare la guardia.

Tutti gli amanti del mare dovrebbero dotarsi di attrezzature ad hoc come l’ecoscandaglio pesca prima di avventurarsi verso l’orizzonte.

Questo piccolo strumento consente di avere sotto controllo la profondità del fondale in modo da avere il controllo durante le uscite in barca.

Purtroppo la grande proposta del mercato può confondere le idee e rendere difficile scegliere l’ecoscandaglio migliore (soprattutto per chi è alle prime armi).

A cosa serve l’ecoscandaglio?

Prima di scoprire come scegliere l’ecoscandaglio è bene capire fino in fondo cos’è, come funziona e a cosa serve questo dispositivo.

Si chiama “ecoscandaglio” e altro non è che un sonar che produce onde sonore nel mare e traduce il loro comportamento in informazioni.

Le onde sonore, rimbalzando contro un oggetto posto sul fondale, tornano  verso la superficie portando con loro informazioni circa la composizione.

In pratica il sonar scandaglia il fondale mentre il trasduttore traduce il comportamento delle onde sonore in informazioni circa la profondità, la composizione del fondale e la presenza di alghe, pesci e oggetti.

Ecoscandaglio o profondimetro?

L’ecoscandaglio e il profondimetro sono due dispositivi diversi che si adattano a usi di destinazione differenti: il primo mappa la composizione del fondale mentre il secondo misura la profondità del montale.

In linea di massima l’ecoscandaglio può essere considerato l’evoluzione del profondimetro, visto che offre informazioni non solo su la profondità ma anche su la presenza di pesci, alghe e oggetti.

Per questo, se il profondimetro è adatto alle barche con chiglia importante, l’ecoscandaglio è utile per appassionati di pesca e pescatori professionisti.

Come scegliere l’ecoscandaglio migliore

I vari modelli hanno caratteristiche diverse pronte a soddisfare esigenze differenti: cavo, collegamento Wi-Fi,  tecnologia Bluetooth, trasduttore venduto separatamente e così via.

L’unico modo per trovare l’ecoscandaglio migliore è valutare alcune caratteristiche in base alle esigenze personali. Ecco come fare!

Tipologia

Dire ecoscandaglio significa dire tutto e niente allo stesso tempo, visto che esistono diverse tipologie. Quali sono i pro e i contro da valutare?

  • Ecoscandaglio 3D – Questo tipo restituisce immagini 3D del fondale creando una visuale realistica, ma potrebbe essere difficile da usare con settaggi, aggiornamenti, download delle mappe e altro.
  • Ecoscandaglio GPS – Il GPS integrato all’ecoscandaglio permette di unire i benefici del GP e i vantaggi dell’ecoscandaglio per conoscere la posizione, creare una rotta di navigazione o segnare un punto di interesse. Tuttavia le intemperie possono interferire con il suo funzionamento.
  • Ecoscandaglio wireless – La tecnologia WI-FI del sonar permette di usare anche lo smartphone o il tablet come schermo, ma potrebbe essere soggetto al raggio d’azione del WI-FI e all’autonomia della batteria.
  • Ecoscandaglio per pesca da riva – Questo tipo è basic perché si pesca da una banchina, un molo o un ponte e serve solo conoscere la presenza di pesci. Però può essere usato solo in questo modo.

Fisso o portatile

In commercio esistono varie tipologie, dall’ecoscandaglio fisso all’ecoscandaglio portatile, ma la scelta dipende dalla grandezza dell’imbarcazione.

Si dovrebbe optare per un modello fisso per barche di dimensioni maggiori e per un modello portatile per imbarcazioni di dimensioni ridotte.

Da un lato i modelli fissi prevedono l’installazione di monitor e trasduttore mentre dall’altro lato i modelli portatili non hanno il display e si servono dello schermo di smartphone o tablet tramite tecnologia WI-FI o Bluetooth più che altro per la pesca da riva.

Con o senza trasduttore

L’approccio all’ecoscandaglio pone di fronte a due categorie: i modelli con  trasduttore e i modelli senza trasduttore.

L’assenza del trasduttore non si traduce in scarsa qualità, ma semplicemente in una possibilità di scelta del trasduttore più adatto alle esigenze personali.

Se si opta per un ecoscandaglio senza trasduttore incluso allora si dovrebbe acquistare un trasduttore compatibile.

Tipo di trasduttore

La valutazione del tipo di trasduttore può fare la differenza in termini di performance e comodità di utilizzo: meglio un trasduttore con cavo o un trasduttore wireless?

Il trasduttore con cavo viene montato in posizioni differenti in base al tipo di imbarcazione e collegati al display tramite cavo. Per questo sono molto più potenti e precisi.

Al contrario il trasduttore viene collegato al monitor da remoto attraverso la tecnologia Wi-Fi. Tuttavia il raggio del Wi-Fi potrebbe non bastare a far lavorare il sonar a distanze maggiori.

Montaggio

A fare la differenza tra i vari modelli è il tipo di montaggio perché il display e il trasduttore vengono montati in posizioni diverse.

Per il display, cioè il monitor che permette di visualizzare le informazioni, si può scegliere il timone o sulla nicchia preposta.

Per quanto riguarda il trasduttore, cioè il dispositivo che traduce le informazioni a partire  dalle onde sonore, si può scegliere tra interno (interno allo scafo e lontano dall’acqua), passante (parte centrale sottoposta a pressione) e poppa (più stabile e sicura).

Fattore impermeabilità

I modelli fissi sono ideati per essere collocati vicino all’acqua ed entrarci in contatto: il fattore impermeabilità risulta importante per essere sicuri di comprare un modello resistente.

In commercio esistono modelli resistenti alla pioggia e agli schizzi di acqua e modelli resistenti all’immersione in acqua. Ci sono anche modelli impermeabili fino a x metri di profondità.

Per capire il grado di impermeabilità è importante strizzare l’occhio alle indicazioni del produttore sotto forma di sigle.

Per esempio, la sigla IPX7 indica la resistenza agli schizzi e al più all’immersione fino a un metro per massimo mezz’ora mentre la sigla IPX9 indica la resistenza agli schizzi di acqua ad alta temperatura e all’immersione fino a 5 metri.

Potenza

La potenza dell’ecoscandaglio è un fattore importante per definisce il tipo di angolatura della scansione e la precisione della misurazione della profondità.

La regola da tenere a mente è tanto semplice quanto efficace: più potente è il modello e più precise saranno le informazioni riguardanti la composizione del fondale.

Questo significa che un ecoscandaglio potente è capace di emettere le onde sonore ad un’angolatura maggiore allo scopo di analizzare un’area più estesa del fondale.

Inoltre, se il modello lo consente, è possibile selezionare l’ampiezza dell’angolo della scansione in modo da avere pieno controllo su l’area da analizzare.

Non solo potenza. A influenzare la misurazione della profondità dell’acqua ci sono anche le caratteristiche dell’acqua, prima tra tutte la concentrazione di sale.

Per questo motivo non è detto che un ecoscandaglio potente sia sempre la scelta giusta, specialmente in caso di pesca in acqua dolce.

Display

Abbiamo parlato tanto di display in quanto elemento che consente di visualizzare le informazioni riguardanti il fondale. Ma come valutare il monitor integrato di un ecoscandaglio?

  • Dimensioni – Le dimensioni influenzano la capacità di leggere le informazioni e la comodità d’uso del modello anche per i meno esperti.
  • Risoluzione – La risoluzione del monitor cambia come si legge un ecoscandaglio perché consente di leggere le informazioni in modo più o meno chiaro.
  • Colori – L’ecoscandaglio a colori è più facile da leggere perché consente di visualizzare i vari tipi di informazioni attraverso l’uso di colori diversi.

Funzioni extra

L’ecoscandaglio può essere più o meno semplice da usare anche in base alla presenza di alcune funzioni extra. Quali sono?

  • Misurazione temperatura acqua – La possibilità di misurare la temperatura dell’acqua consente di sapere in anticipo se i pesci si possono trovarsi in aree con una certa temperatura.
  • GPS – Il GPS non è essenziale, ma un ecoscandaglio con GPS integrato o collegato può essere utile quando si vuole conoscere la posizione precisa o si vuole creare una rotta di navigazione.
  • Segnali sonori – Alcuni modelli permettono di selezionare dei segnali sonori da attivare in caso di presenza di pesci o altre situazioni.

Prezzo

Il prezzo di un ecoscandaglio varia in base alle caratteristiche e alla marca, andando da 50 euro per un ecoscandaglio economico fino a superare i 1000 euro per un ecoscandaglio professionale.

Per accedere a una vasta selezione con un ottimo rapporto qualità/prezzo e non ripiegare su un ecoscandaglio usato è possibile valutare l’acquisto online.

Migliori ecoscandagli su Amazon

Qual è il miglior ecoscandaglio in commercio? Semplicemente il modello che per caratteristiche e prezzo si adatta meglio alle esigenze personali.

Per il resto è possibile acquistare un ecoscandaglio Decathlon e altri negozi di articoli sportivi, nei negozi specializzati oppure online.

Il catalogo Amazon offre alcuni degli ecoscandagli migliori in circolazione e aiuta a scegliere attraverso informazioni dettagliate, recensioni vere e prezzi vantaggiosi.

In base all’offerta è possibile scegliere tra un ecoscandaglio Garmin, un ecoscandaglio Lowrance, un ecoscandaglio Furuno, un ecoscandaglio Humminbird, un ecoscandaglio Raymarine e altri.

Per facilitarvi la ricerca del miglior ecoscandaglio su Amazon abbiamo selezionato alcuni dei modelli più acquistati dagli appassionati di pesca.

Offerta
Deeper Sonar Wi-Fi Fishfinder Pro, Ecoscandaglio Portatile per Smartphone Iphone/Android E Tablet Ipad/Android - Rilevazione Profondità Fino a 80 Metri, Nero
  • WiFi abilitato e frequenza Dual Sonar
  • Funziona sia in acque dolci che salate
  • Design compatto ed ultra leggero
  • Batteria ricaricabile con 6 ore di autonomia con singola ricarica
Humminbird 410150-1 PIRANHAMAX 4 Fish Finder, Nero
  • Dimensioni dello schermo diagonale: 10,3 cm
  • Sonar a doppio fascio
  • 2400 Watt PTP/300 Watt RMS
  • Profondità sonar 97,5 m (20) 455 kHz, 20 kHz
  • Copertura sonar 28° e 16° @ -10dB
Garmin 010 – 01870 – 01, Fishfinder, Striker Plus 4 Chirp
  • Fishfinder.
  • Navigazione semplice.
  • Indicatore della velocità sul display.
Offerta
Lowrance Fischfinder Hook2 4X GPS
  • Lowrance Hook2 – 4 X GPS Echolot con trasduttore convince grazie al suo ottimo rapporto qualità/prezzo. Il ricevitore GPS integrato consente di trovare punti di raccolta.
  • Contenuto della confezione: Display. Supporto per schermo. Cavo di alimentazione. Vario materiale di fissaggio.
  • Consegnato completo di cavo per trasduttore e supporto per montaggio posteriore per trasduttore.
  • Dati tecnici: Potenza: 5 W. 200 W. Tecnologia dei trasduttori: Bullet. Frequenza trasduttore: 200 kHz – grandangolo. Display: Colore TFT LCD. Risoluzione dei megapixel: 272 x 480.
  • Dimensioni schermo: 106 mm. Lingua del menù: Tedesco e altro. Tensione d'esercizio: 12 Volt CC. misure (L/H/P): 166 x 97 x 84 mm. Antenna GPS integrata: Sì. Percorsi: 6 / 150 punti di rotta per percorso.
Offerta
LUCKY Ecoscandaglio da Pesca Portatile Pesca Portatile Ecoscandaglio per Kayak Pesce Cercatore di profondità Attrezzatura da Pesca con trasduttore Sonar e Display LCD
  • Ideale per la pesca notturna. La modalità di retroilluminazione porta l'effetto fluorescente sulle icone dei pesci di notte o in ambienti bui. Il display LCD TN / Anti-UV offre anche un display chiaro durante il giorno.
  • Intervallo di profondità: Max: 100 m (328,08 ft) / Min: 0,7 m (2,30 ft)
  • Mostra la struttura del fondo (ad es. Erba, roccia e sabbia) e la temperatura dell'acqua
  • Con Fish Alarm, icone Fish e impostazione della sensibilità regolabile: l'impostazione Alta sensibilità mostra sia i pesci grandi che quelli piccoli.
  • Ideale per acqua torbida, bacino idrico, mare, fiume, lago, pesca in barca, pesca sul ghiaccio, pesca in kayak

Myriam

Informazioni sull'autore
Laureata in Informazione e sistemi editoriali, appassionata di regimi alimentari e animata dalla voglia di trovare la ricetta perfetta per uno stile di vita sano.
Tutti i post di Myriam