La dieta contro l’obesità infantile

059e966168d667b9d40d838fa4d84f9d1-450x333

Poche mamme a volte se ne rendono conto, ma la dieta di un bambino non è fatta solo per poterlo sfamare, ma anche per aiutarlo a crescere bene e in perfetta salute. Un bambino infatti ha bisogno di un’alimentazione ricca di vitamine, proteine, sali minerali e di tutte quelle sostanze nutritive che possono contribuire al suo sviluppo.

A ciò si accompagna, nella nostra società, un aumento dei bambini in sovrappeso, o peggio obesi. Mettere un bambino a dieta non è mai facile, soprattutto perché bisogna compiere uno sforzo maggiore cercando di fargli capire  che alcuni prodotti, nonostante per lui siano tanto buoni, devono essere banditi, per contribuire alla sua salute.

Ricordatevi però che è davvero importante per il vostro bambino mangiare bene, perchè se è sano e sa alimentarsi bene da piccolo, da adulto sarà più sano e consapevole.

Un primo consiglio che possiamo dare è quello, se avete un bambino in sovrappeso o peggio obeso, di rivolgervi ad un nutrizionista (clicca qui per cercarne uno). Soprattutto se il vostro piccolo è obeso avrà senza dubbio bisogno della mano di un esperto per poter imparare a mangiare sano.

Ma da cosa dipende l’obesità nei bambini? Sono tanti i fattori che lo determinano, prima di tutto può esserci una particolare predisposizione genetica, ma un ruolo decisivo è svolto dalla dieta e dallo stile RFB2456-136264-000651_v_dmardi vita.

I bambini infatti hanno bisogno prima di tutto di fare sport, per questo motivo imponetegli di camminare e di praticare un’attività. I videogame e i pc infatti impigriscono tantissimo e sono il primo fattore per creare un bambino obeso.

Un’altra cosa a cui bisogna fare attenzione sono i cibi ipercalorici, ossia merendine, zuccheri e patatine che sono particolarmente deleterie. Questi alimenti piacciono molto, ma al tempo stesso non fanno bene, per questo motivo è meglio una fetta di pane con sopra la marmellata e una bella spremuta d’arancia.

La Dieta contro l’obesità dei bambini

Quando decidete di far seguire al vostro bambino la dieta contro l’obesità dovete prima di tutto capire che da quel momento in poi vi dovrete adoperare con impegno per raggiungere gli obiettivi prefissati.

Dovrete perciò curare moltissimo i pasti a casa scegliendo gli ingredienti giusti per preparare ricette sane e buone. La dieta contro l’obesità dei bambini prevede prima di tutto una colazione abbondante ricca di latte, di frutta e di cereali.

In questo modo il vostro bambino avrà la giusta energia per affrontare al meglio la giornata e quando tornerà a casa oppure a scuola non avrà voglia di mangiucchiare merendine al cioccolato e ricche di burro.

Un’altra regola importante è quella di bere molta acqua, ricordatevi sempre di mettere nello zaino dei vostri bambini una bottiglietta d’acqua e un frutto per merenda. Aiutateli poi ad apprezzare e consumare le verdure, molto spesso infatti i bimbi non le apprezzano, ma sono fondamentali per la loro crescita.

 

La dieta contro l’obesità infantile permette ai bambini di imparare a mangiare bene e in modo sano rendendoli in futuro adulti consapevoli e con un fisico in forma. Se vi chiedete a questo punto quanta carne e verdura devono consumare i bambini sappiate che per loro valgono le stesse regole degli adulti.

La carne rossa dunque deve essere consumata al massimo una volta alla settimana, mentre la carne bianca deve essere consumata al massimo due volte a settimana. Cercate di inserire nella vostra dieta sempre un consumo quotidiano di cereali, che devono essere possibilmente integrali.

Ogni giorno deve essere consumata almeno una porzione di frutta e verdura, mentre per quanto riguarda i latticini potete dare quotidianamente del latte ai bambini a colazione. Un paio di volte a settimana infatti dovete mangiare del formaggio. A tavola poi non fate mai mancare il pesce, che va consumato per tre volte a settimana, ma anche le uova e i legumi.

Menù settimanale della dieta per i bambini obesi

Lunedì

  • colazione: una tazza di latte freddo con poco zucchero e 4 cucchiai grandi di cereali integrali
  • pranzo: pollo alla piastra con verdurine e 1 patata lessa condita con olio extravergine d’oliva
  • cena: una frittata di zucchine, insalata verde e uno yogurt alla frutta
Martedi
  • colazione: un bicchiere di succo d’arancia, un panino con prosciutto cotto
  • pranzo: spaghetti integrali con ricotta magra e pomodoro, come frutto una banana
  • cena: insalata mista con tonno, olive nere, pomodorini, feta a cubetti.
Mercoledì
  • colazione: uno yogurt alla frutta e due biscotti secchi integrali.
  • pranzo: bistecca di manzo condita con aceto balsamico e funghi.
  • cena: due cosce di pollo cotte al forno con contorno di verdure miste
Giovedì
  • colazione: 1 tazza di latte scremato, un frutto di stagione e pane integrale.
  • pranzo: minestra di patate e fagioli.
  • cena: filetto di merluzzo con pomodorino e parmigiano, un’insalata verde.
Venerdì
  • colazione: un bicchiere di latte scremato con un cucchiaio di cacao amaro, un pacchetto di cracker.
  • pranzo: pomodori con riso e piselli, una fetta d’anguria
  • cena: filetti di spigola al forno con patate, zucchine e carote bollite.
Sabato
  • colazione: un bicchiere di succo d’arancia, 4 biscotti integrali
  • pranzo: pollo con patate condito con spezie e olio extravergine d’oliva
  • cena: filetti mi merluzzo alla mugnaia con latte e limone.
 
Domenica
  • colazione: frullato con fragole e banana, una fetta biscottata.
  • pranzo: insalata di riso con fagiolini, zucchine, carote, tonno e pomodorini
  • cena: spaghetti al pomodoro fresco e basilico

 

Per approfondimenti:

la dieta giusta per i bambini

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te