La dieta Dukan per vegetariani

I contributi forniti da dietologia e studio dell’alimentazione sono ben noti, soprattutto quando si tratta di informazioni relative a cosa, come e quanto ingerire durante il giorno. Sono del resto le indicazioni fornite dai numerosi nutrizionisti a Milano, a Roma e in molte altre città italiane che si occupano di preparare programmi di alimentazione ad hoc per i propri pazienti. Tuttavia, vi sono anche macro-categorie di diete, come quella denominata “Dukan” e divenuta negli ultimi tempi molto dibattuta.

dieta-dukan

Questo metodo di dimagrimento si basa su un’alimentazione essenzialmente proteica. Dopo una fase “di attacco” in cui sono concesse esclusivamente proteine (principalmente carne, pesce e latticini magri), il percorso per arrivare al peso forma permette di introdurre gradualmente, in tappe successive, verdure selezionate a basso contenuto di zuccheri, e a poco a poco altri nutrienti. Nella prima fase sono banditi carboidrati e grassi, tutta la frutta e gli ortaggi, considerati troppo ricchi di zucchero, così come patate e fagioli, per via dell’amido.

Nonostante siano evidenti le complicazioni e i rischi per la salute di un’alimentazione iperproteica, così selettiva e squilibrata a discapito di grassi essenziali, carboidrati e zuccheri, è stata studiata anche una versione vegetariana di questo metodo, come si può immaginare non facilissima da applicare.

Escludendo vegani (che dicono no a qualsiasi alimento di origine animale, latticini compresi) e fruttariani (solo frutta e poco altro), per i quali seguendo la dieta Dukan sarebbe praticamente impossibile nutrirsi, può applicare la variante vegetariana della dieta chi, rifiutando la carne, ammette però il pesce, il latte e le uova (pescetariani, vegetariani lacto-ovo), così come chi si concede il pollame (pollotariani) e chi segue una dieta semivegetariana, che riduce ma non elimina carne e derivati (flexitariani).

Aiutandosi con il tofu e altre proteine vegetali, formaggi e yogurt magri, sarà per questi superabile la prima fase, seppur con prevedibili cali energetici che dovrebbero far considerare, almeno a chi affronta la variante vegetariana, l’idea di introdurre opzioni meno restrittive.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 5]