Home Diete Dieta della carota

Dieta della carota

dieta delle carote

La dieta della carota è quel regime alimentare che permette di dimagrire e allo stesso tempo abbronzarsi meglio durante le stagioni calde. Le carote sono l’alimento al centro di questa specifica dieta. Si tratta di una verdura capace di saziare, consistente oltre che ricca di fibre e di acqua. E’ ipocalorica (42 ogni etto) e molto buona. Grazie all’alta presenza di betacarotene è l’alimento ideale per sollecitare l’adrenalina in estate, prevenire l’invecchiamento e ottenere vitamina A. Sono antiossidanti naturali ottimi.

I vantaggi della dieta della carota

Oltre a quelli già elencati c’è da dire che le carote sono un alimento che bene si abbina ad altri cibi. Può essere combinata con pesce e carne, così come ai formaggi e le uova. La dieta quindi, nonostante si basi su questo principale alimento, sarà comunque ben variegata.

La carota può essere mangiata cruda, lessa o cotta al vapore. Può essere utilizzata per la creazione di succhi e centrifughe. La migliore comunque è la consumazione a crudo perché mantiene intatti tutti i suoi elementi nutritivi.

La dieta delle carote può essere seguita per periodi superiori rispetto alle altre diete monoalimento perché prevede appunto l’integrazione di molti altri alimenti, senza creare eccessivi scompensi. Come vedremo comunque, i carboidrati vengono sottovalutati, tuttavia sono presenti anche se in quantità minore. Prima di proseguire è bene consultare il medico.

Menù di esempio per la dieta delle carote

Per quanto riguarda la colazione e lo spuntino pomeridiano, il menù è più o meno sempre lo stesso. Potete variare e alternare tra le varie possibilità.

A colazione potete scegliere di consumare:

– Succo di carote con yogurt magro e tre cucchiai di cereali

– Succo di carote con un frutto di stagione

– Caffè con latte scremato e tre fette biscottate, accompagnate da marmellata possibilmente fatta in casa.

La merenda prevede:

– Succo di carote e mela

– Fetta di pane con formaggio light spalmabile.

Lunedì

Pranzo: riso con delle verdure, vitello alla piastra (80 grammi) accompagnato da carote crude grattugiate in insalata. Dopo uno yogurt magro.

Cena: purea di carote, fetta di pane con 100 grammi di prosciutto cotto o bresaola. Dopo un frutto.

Martedì

Pranzo: petto di pollo alla piastra con lenticchie e un frutto di stagione a scelta.

Cena: insalata di carote e patate lessate. Un pezzo di formaggio e dopo un’arancia o un altro agrume.

Mercoledì

Pranzo: hamburger alla piastra accompagnato da pomodori. Dopo un frutto di stagione a scelta.

Cena: Frittata di due uova accompagnata con carote e asparagi. Dopo uno yogurt magro con possibilità di un frutto di stagione a pezzi aggiunto.

Giovedì

Pranzo: indivia ben condita con olio d’oliva o aceto di mele, accompagnata da sogliola alla piastra e un frutto di stagione.

Cena: Pasta con dentro carote a pezzettini e qualche altra verdura, dopo uno yogurt magro.

Venerdì

Pranzo: riso al pomodoro seguito da petto di pollo alla piastra accompagnato da carote. A seguire un frutto.

Cena: Insalata mista composta da lattuga, pasta, pomodori, spinaci, carote e tonno al naturale. Possibilità di aggiungere anche del formaggio fresco e un frutto.

Sabato

Pranzo: mix di verdure con dentro anche le carote, un merluzzo cotto alla piastra seguito anche da una patata lessa. Dopo un frutto di stagione a scelta.

Cena:  pasta condita a piacere, filetto di vitello cotto alla piastra accompagnato da lattuga fresca condita con olio extravergine di oliva, limone o aceto. Dopo un frutto.

Domenica

Pranzo: Preparare un’insalata mista da accompagnare al petto di tacchino cotto alla piastra e le verdure. Dopo uno yogurt magro.

Cena: Di primo il minestrone di carote, seguito da seppie cotte alla piastra e da sorbetto al limone per concludere.

Ricette a base di carote consigliate:

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 5]