La dieta 3-A per abbassare il colesterolo

L’alimentazione ci aiuta a salvaguardare il nostro benessere e la nostra salute, aiutandoci a prevenire patologie anche gravi attraverso l’introduzione di certi cibi nella dieta. Dai cibi che aiutano a fortificare l’organismo e a sfiammare certe aree, quindi utili per evitare l’insorgenza delle sindromi tumorali fino agli alimenti che fanno bene al cuore e al sistema ematico, gli alimenti possono essere considerati come dei veri e propri farmaci, che ogni giorno ci aiutano a rendere l’alimentazione più completa e benefica. Una delle patologie più pericolose e purtroppo più diffuse nel nostro presente è l’ipercolesterolemia, ovvero la presenza di alti livelli di colesterolo cattivo nel sangue. Molte persone ne soffrono a causa di stili di vita errati, ma altre ne sono soggette anche per cause legate alla genetica.

 dieta colesterolo

L’alimentazione può fare molto per contrastare il colesterolo alto, e da questo presupposto nasce la dieta 3-A, la quale richiede di integrare la nostra alimentazione con tre cibi ‘chiave’, ovvero con l’avocado, l’aglio e l’avena, alimenti molto importanti per abbassare i tassi di colesterolo cattivo e quindi per scongiurare la nascita di problemi legati agli infarti e agli ictus.

Iniziamo dall’aglio, un alimento considerato medicamentoso fin dall’antichità. L’aglio possiede la facoltà di ‘sciogliere’ il sangue, ovvero di fluidificarlo e di prevenire i coaguli. Al contempo questo vegetale così speciale aiuta a sfiammare e ad abbassare il colesterolo ma se consumato con costanza aiuta anche ad aumentare l’elasticità delle arterie. Si tratta di un cibo che non tutte le persone amano a causa del forte odore e sapore, ma che per il benessere della salute può essere aggiunto almeno due o tre volte alla settimana per arricchire i cibi e renderli più salutari.

L’avocado è un frutto polposo e molto ‘burroso’, ovvero presenta una polpa dalla consistenza molto particolare. Il frutto può essere consumato sia al naturale che come base per la preparazione di salse e di intingoli, come il conosciuto guacamole. Il frutto contiene un pool di grassi monoinsaturi che sono amici del cuore. Trattandosi di un alimento molto calorico e difficile da digerire, il suo consumo richiede di essere limitato ad una volta alla settimana.

Veniamo, infine, all’avena, un toccasana per la salute in quanto contiene betaglucani in grado di diminuire i tassi di colesterolo cattivo nel sangue. Si tratta di un cibo dal sapore neutro, cha attua un forte effetto basico sull’organismo e che quindi può essere preferito anche dalle persone che hanno problemi di acidità di stomaco, soprattutto al mattino nel latte o come merenda mattutina o pomeridiana.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 16 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM