Home Diete La dieta delle banane per perdere peso

La dieta delle banane per perdere peso

Le banane sono un frutto molto speciale, leggermente più calorico della media ma ricche di sali minerali importanti, in primis di potassio, una sostanza che il corpo tende a bruciare in velocità e che invece si rivela importante per mantenere un ottimo stato di salute generale. A causa della loro consistenza importante, le banane vengono spesso bandite dalla dieta dimagrante, in quanto ree di introdurre un apporto calorico troppo elevato, ma in questo caso esse diventano protagoniste di una dieta dimagrante semplice, leggera e decisamente economica: la dieta delle banane.

dietabanana01

Si tratta di una dieta giapponese, ideata dal medico Fujimoto, che promette oltre al dimagrimento di migliorare il tono generale di benessere, in quanto permette di fare il pieno di vitamine e di sali minerali. La Morning banana Diet, si propone fin dalle prime ore del giorno di consumare questo speciale frutto, in quanto a colazione viene richiesto di mangiare una banana accompagnata da un grande bicchiere di acqua tiepida o di consumarla con un frullato di latte fresco. Grazie all’importante apporto nutritivo, la banana mangiata al mattino permette di non avvertire i crampi della fame durante la mattinata e quindi la dieta delle banane non richiede di fare una spuntino prima di pranzo.

La colazione di una giornata tipo della dieta della banana si compone quindi di un frullato preparato con latte scremato, un bicchiere di acqua tiepida e alcune mandorle o noci, importanti per migliorare l’apporto di acidi grassi fin dalle prime ore del giorno. A pranzo si comincia con una banana e con una tazza di yogurt e mueslei, mentre alla sera è possibile mangiare un’altra banana e un po’ di ricotta con pane integrale. Te e caffè non zuccherati sono permessi e se si avverte fame durante la giornata è possibile mangiare uno yogurt magro.

Il secondo giorno della dieta della banana richiede di iniziare la giornata con un frullato preparato con latte magro e di associarvi un agrume, quindi una spremuta di arancia o di pompelmo. A metà mattino può essere consumato un altro agrume, così come a pranzo, dove si può mangiare un altro frullato di banana e una spremuta. Alla sera si deve mangiare come prima cosa una banana e quindi un piatto di verdure miste abbondante, condito con olio extra vergine di oliva. La dieta prosegue con questo piano alimentare per circa una settimana, durante la quale al mattino va sempre consumato un frullato di banana o una banana al naturale. Lo spuntino può essere effettuato a base di yogurt o di frutta , mentre il pranzo si propone come una seconda colazione, quindi con frutta, spremute, yogurt e mueslei. Il cibo salato viene consumato alla sera, sempre scegliendo fra verdure, frutta e qualche porzione di carne magra bianca o formaggio fresco leggero.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.