Home Diete La dieta delle pere per dimagrire e restare in forma

La dieta delle pere per dimagrire e restare in forma

La frutta è fondamentale per dimagrire in modo intelligente, ma può diventare protagonista assoluta dei menu. Scopriamo la dieta delle pere!

Il frullato pera, semi di Chia e avena ci ha fatto intuire da subito il potenziale della pera all’interno di una dieta dimagrante.

Gli ingredienti del frullato (e in particolare la pera) danno vita a una bevanda nutriente che migliora il transito intestinale, elimina i liquidi in eccesso e promuove la perdita di peso senza far soffrire la fame.

La dieta delle pere strizza l’occhio alle proprietà di questo frutto per regalare un aiuto per perdere fino a un paio di chili a settimana.

Il potere dimagrante delle pere

Le pere sono frutti succosi e profumati che presentano un ottimo profilo nutrizionale a fronte di una assenza di sodio di grasso. Insomma la pera non fa ingrassare, anzi è il frutto ideale da mangiare a dieta.

  • Attività intestinale – La quantità di fibre aiuta a regolare l’attività intestinale, migliorando l’assorbimento dei nutrienti ed eliminando i materiali di scarto. In più riduce il gonfiore addominale.
  • Diuresi – La presenza di potassio e arbutina stimola il corpo a liberarsi di tossine, scorie e liquidi in eccesso, migliorando l’aspetto della pelle e favorendo la silhouette.
  • Sazietà – I carboidrati a lento assorbimento donano un senso di sazietà che allontana l’impulso a mangiare fuori pasto.
  • Calorie – Ogni 100 grammi di pere vanta 57 calorie, il che le rende frutti poco calorici da mangiare a dieta.

Le altre proprietà

Chi ama le pere dovrebbe sapere che sono dei frutti con un ottimo profilo nutrizionale, dalle vitamine ai sali minerali. Quali sono le altre proprietà delle pere?

  • Ricostituente – La combinazione di vitamine e minerali rende la pera un ottimo ricostituente per chi affronta sessioni di allenamento dure e chi è in convalescenza.
  • Salute cardiaca – Il potassio riduce la pressione sanguigna, migliora il flusso sanguigno e sostiene l’attività cardiaca.
  • Antiossidante – Le sostanze antiossidanti contrastano l’azione dei radicali liberi e rallentano l’invecchiamento dei tessuti.
  • Antinfiammatorio – La presenza di composti antinfiammatori come la quercitina e le catechine tiene sotto controllo gli stati infiammatori che potrebbero cronicizzarsi.

La dieta delle pere

La dieta delle pere aiuta a dimagrire fino a 4 chili in una sola settimana sfruttando il potere dimagrante di questi frutti deliziosi.

A conferma delle proprietà dimagranti delle pere è arrivata una ricerca della Shahid Beheshti University of Medical Sciences di Tehran.

Secondo lo studio, infatti, il consumo giornaliero di 3 pere sarebbe sufficiente a ridurre sensibilmente il peso nelle persone obese.

Come funziona la dieta delle pere? La giornata è scandita in 5 pasti (colazione, spuntino, pranzo, merenda e cena) e comprende uno snack pre-cena a base di frutta secca o semi oleosi.

Per capire meglio come seguire la dieta delle pere è possibile dare uno guardo al seguente menu esemplificativo:

  • Colazione – Una tazza di tè verde con mezzo limone e uno yogurt bianco light con pezzetti di pera fresca.
  • Spuntino – Un bicchiere di frullato a base di latte scremato o latte vegetale e una pera.
  • Pranzo – Una porzione di riso integrale arricchito con una pera e una manciata di pinoli e un contorno di verdura.
  • Merenda – Una pera o una tazza di tè verde.
  • Pre-cena – Una manciata di mandorle, noci, nocciole, pinoli o semi oleosi vari.
  • Cena – Un secondo di carne bianca (pollo o tacchino) e un contorno di rucola e pere arricchito da una manciata di noci.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]