Home Dimagrire Dimagrire con i rassodanti naturali

Dimagrire con i rassodanti naturali

Quando decidiamo di seguire una dieta o regime alimentare atto a perdere qualche chilo e recuperare, magari in fretta, il peso forma, ci ritroviamo a fare i conti con un altro problema, non meno grave, ovvero quello che riguarda la perdita di elasticità della pelle.

Molto spesso ci ritroviamo a fine dieta, con un corpo sicuramente più magro, ma con i tessuti della pelle  molli, una condizione fisica spiacevole e da evitare.

Per  riuscire ad abbinare la perdita di peso con la tonicità della pelle, è bene seguire alcuni consigli, anche perché in questo caso ci vengono d’aiuto i rassodanti naturali.

ERRORI COMUNI

Quando si decide di iniziare una dieta, bisogna stare attenti a non commettere gli errori più comuni, che riguardano soprattutto la perdita di tono muscolare, per ritrovarsi a fine programma con smagliature, cedimenti del viso, sottobraccia e ancora décolleté, perdita del tono muscolare in generale ed aspetto spento o invecchiato.

Nel dimagrire bisogna saper coniugare due aspetti fondamentali, ovvero da un lato ridurre gli apporti calorici e nutrizionali e dall’altro lato fornire al nostro organismo un apporto bilanciato di nutrienti, per mantenere il corpo elastico e tonico. Come fare?

  • Consumare frutta e verdura
  • Fare colazione
  • Mangiare poco e spesso
  • Bere molto
  • Mangiare la giusta quantità di carne e pesce
  • Fare movimento

Questi sono alcuni consigli che ci possono venire d’aiuto durante una dieta, ora passiamo ai cibi rassodanti e snellenti allo stesso tempo.

CIBI RASSODANTI

Nel trattare l’argomento cibi rassodanti anzitutto facciamo riferimento alla frutta, fonte primaria di vitamine antiage. In questo senso, gli agrumi, l’avocado, i kiwi, la mela e i frutti di bosco, passano in primo piano, come fonte naturale e ricca di vitamine.

Poi abbiamo anche i cereali come il riso integrale, il grano saraceno, l’orzo, la crusca, e poi ancora i legumi, le noci, le mandorle, i semi di lino, lo yogurt. Per quanto riguarda il pesce troviamo il salmone, lo sgombro, il tonno, le sardine.

Ricordiamo anche gli ortaggi come gli asparagi, i carciofi, i cetrioli, i pomodori,i peperoni e gli spinaci.

Anche alcuni tipi di spezie risultano rassodanti e snellenti allo stesso tempo, come il curry, il peperoncino, lo zenzero, la senape, l’olio d’oliva, e l’aceto di mele.

Infine come bevande tonificanti ribadiamo l’importanza del tè  verde o nero, ed ancora il vino rosso.

Non basta quindi seguire una dieta specifica, ma capire anche cosa consumiamo ed in che modo, per evitare di ritrovarci magre ma con i tessuti molli.

 Per approfondimenti leggi anche

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 4]