Home Dimagrire Come dimagrire con la dieta del finocchio

Come dimagrire con la dieta del finocchio

La dieta del finocchio può essere un valido alleato in tutti quei momenti in cui ci si sente appesantiti e si percepisce un senso di gonfiore. Scopriamola meglio!

Finocchi- foto festivaldellasalute.com

Tutti coloro che hanno una certa familiarità con i rimedi naturali e i piani di dimagrimento sapranno quanto le proprietà di alcuni alimenti possano agevolare la perdita di peso e migliorare la percezione di se stessi.

Finocchio e dieta

Ma quali sono le proprietà del finocchio? L’ortaggio riserva solo 31 calorie a fronte di 100 grammi di prodotto, una soluzione ipocalorica che promette di rimuovere i liquidi in eccesso e sgonfiare la pancia grazie al contenuto di fibre.

Le fibre contenute nel finocchio (fibre insolubili) raggiungono l’intestino e lo aiutano funzionare al meglio, rallentano l’assorbimento dei grassi e donando un gran senso di sazietà.

Non bisogna dimenticare che la quota di potassio regolarizza la pressione sanguigna e combatte la stanchezza fisica mentre il mix di vitamine (vitamina A, vitamine del gruppo B e vitamina C) mantiene l’elasticità della pelle, promuove la salute della vita e rinforza il sistema immunitario.

La conta delle calorie dei finocchi e le proprietà di questi ortaggi permettono di costruire la dieta del finocchio, una specie di dieta per la pancia che favorisce la perdita di circa due chili in due settimane, quelli dovuti all’accumulo di liquidi nei tessuti che non vanno via a causa di un’alimentazione ricca di sale e zuccheri e povera di frutta e verdura.

Chiaramente un programma alimentare che si basa sul consumo preponderante del finocchio, così come tutte le diete che pongono sotto i riflettori un determinato alimento, andrebbe seguito solo per un paio di settimane allo scopo di evitare carenze nutrizionali e problemi di salute.

Dieta del finocchio: schema tipo

La struttura della dieta del finocchio può essere chiarita dall’analisi dello schema tipo di una settimana, anche se come sempre è preferibile farsi seguire e rispettare le proprie esigenze personali.

Non resta che scoprire come organizzare la dieta del finocchio, tenendo presente che la colazione è sempre composta da tazza di caffè d’orzo senza zucchero, tazza di latte e 30 grammi di corn-flakes, lo spuntino consiste in uno yogurt magro alla frutta e la merenda prevede un centrifugato di finocchi!

Giorno 1

  • Pranzo – Un piatto di gnocchi di patate con pomodorini, 60 grammi di bresaola con sedano e un’insalata di finocchi.
  • Cena – Un passato di finocchi e patate, un hamburger e una macedonia a base di kiwi, arancia e mela verde.

Giorno 2

  • Pranzo – Primo di fusilli con finocchi e formaggio, petto di pollo alle erbe e un kiwi.
  • Cena – Un piatto di minestrone di verdura, carne di manzo alla pizzaiola, contorno di pomodori e finocchi in umido.

Giorno 3

  • Pranzo – Risotto ai finocchi, finocchi di latte e insalata rucola e radicchio.
  • Cena – Passata di verdure miste con un paio di crostini di pane, orata al cartoccio con finocchio, insalata di finocchi e mela verde.

Giorno 4

  • Pranzo – Penne al pomodoro, insalata di finocchi, funghi e grana e un mandarino.
  • Cena – Crema di cavolfiori e patate, frittata di finocchi e insalata di lattuga.

Giorno 5

  • Pranzo – Spaghetti con le vongole, finocchi al vino bianco e insalata verde mista.
  • Cena – Riso e prezzemolo, insalata di polpo e finocchi e una pera.

Giorno 6

  • Pranzo – Spaghetti al radicchio, petto di pollo al limone e finocchi al burro.
  • Cena – Vellutata di asparagi, finocchi alla valdostana e un’arancia.

Giorno 7

  • Pranzo – Lasagne di finocchi, petto di pollo aromatizzato, contorno di pomodorini e broccoletti al vapore e mela verde.
  • Cena – Crema di pomodoro, mozzarella e finocchi gratinati.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 2 Media: 3]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.