Home Dimagrire Come dimagrire sostituendo il latte e i suoi derivati

Come dimagrire sostituendo il latte e i suoi derivati

Il latte è una fonte di proteine ​​e calcio alimentare, ma può alzare la quota di grassi prevista in una dieta dimagrante. Scopriamo come dimagrire sostituendo il latte e i suoi derivati!

Latte- foto pixabay.com

Iniziamo col dire che non esiste una prova scientifica tra latte/latticini e perdita di peso, ma la riduzione dell’apporto di grassi e calorie legato al consumo di questi prodotti può aiutare a ritrovare la forma fisica.

La sostituzione del latte e dei suoi derivati con alimenti a base vegetale consente di assumere un pool di nutrienti molto simili, fatta eccezione per le componenti grasse che influiscono negativamente sul peso.

Ma attenzione, perché l’eliminazione completa dei prodotti lattiero-caseari comporta l’esclusione di nutrienti importanti per il benessere psicofisico, dalla costruzione dei tessuti al benessere delle ossa.

Perché sostituire il latte e i suoi derivati?

La sostituzione del latte e dei suoi derivati può diventare una necessità per ritrovare il giusto equilibrio fisico, anche se deve essere supportata dal parere medico.

  • Intolleranza al lattosio – Abbiamo già visto come l’intolleranza al lattosio possa stravolgere il regime alimentare, imponendo una dieta specifica per evitare gonfiore addominale, mal di stomaco e meteorismo.
  • Contaminazione – La produzione industriale dei prodotti lattiero-caseari è più soggetta a contaminazione di ormoni e steroidi.
  • Etica – La filosofia culinaria cruelty free elimina i prodotti di origine animale a favore di un’alimentazione priva di risvolti negativi sugli animali e sull’ambiente.

Dimagrire sostituendo il latte e i suoi derivati

La riduzione dell’apporto di grassi e calorie contenuti nel latte e tutti i prodotti lattiero-caseari può aiutare a perdere peso.

Non ci resta che scoprire come dimagrire sostituendo il latte e i suoi derivati e iniziare a giostrare meglio i menu quotidiani.

Alternative al latte

Un bicchiere di latte contiene più o meno 150 calorie e 8 grammi di grassi a fronte di una buona percentuale di minerali, sostanze nutritive vitamina D.

Il latte può essere sostituito con bevande a base vegetale, spesso arricchite proprio con calcio e vitamina D. Ecco le alternative più apprezzate:

  1. Latte di mandorla – Una tazza di latte di mandorla riserva soltanto 40 calorie e 2,5 grammi di grassi.
  2. Latte di soia – Il latte di soia è un’ottima alternativa al latte vaccino con 80 calorie e 4 grammi di grassi.
  3. Latte di cocco – Il latte di cocco è molto simile al latte di mucca per consistenza e carico di grassi (75 calorie e 5 grammi di grassi).
  4. Latte di riso – Il latte di riso si presenta più dolce e acquoso rispetto alle altre bevande vegetali e riserva 114 calorie e 2 grammi di grassi.

Alternative al burro

Il sostituto più conosciuto del burro è la margarina vegetale, ma esistono anche sostituti più naturali:

  • Olio di cocco – L’olio di cocco permette una sostituzione facile in un rapporto 1: 1, ma rimanda un sapore più dolce.
  • Olio d’oliva – L’olio di oliva viene usato principalmente per cuocere in padella o caramellare alcuni ingredienti.
  • Avocado – L’avocado maturo, considerando la sua consistenza grassa, può essere usato per cuocere gli alimenti al posto del burro.
  • Banane – La banana matura rappresenta un’alternativa semplice e naturale al burro, ma modifica il sapore della ricetta.

Alternative al formaggio

Il formaggio (morbido o stagionato) è uno dei derivati del latte più golosi a cui è difficile dire addio in fase di dimagrimento.

  • Formaggio morbido – Il formaggio morbido può essere sostituito dai prodotti a base di latte di cocco o latte di soia.
  • Formaggio stagionato – Il sapore robusto del formaggio stagionato può essere restituito da alcune alternative disponibili nei negozi di alimenti naturali.

Alternative allo yogurt

Lo yogurt viene integrato nella dieta soprattutto nei momenti di break della giornata per lo spuntino e la merenda. Come può essere sostituito?

In commercio è possibile trovare yogurt più light a base vegetale come il latte di cocco o il latte di soia.

Alternative al gelato

Il consumo di gelato dovrebbe essere ridotto in fase di dimagrimento, ma i più golosi possono sostituirlo all’occorrenza con il gelato senza lattosio, i prodotti realizzate con latte di mandorle o latte di cocco o i sorbetti alla frutta.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.