Home Dimagrire Come dimagrire con i Fiori di Bach

Come dimagrire con i Fiori di Bach

Il percorso di dimagrimento può rivelarsi difficile e per questo si può ricorrere a qualche aiuto. Scopriamo come dimagrire con i Fiori di Bach!

I fiori di Bach sono dei rimedi floreali elaborati dal Dr. E. Bach per sbloccare la forza reattiva di una persona e sostenere l’equilibrio psicofisico.

Ma come funzionano i fiori di Bach per dimagrire? Non esiste una relazione diretta tra fiori di Bach e obesità, visto che i rimedi floreali non agiscono direttamente né sul metabolismo né sulla perdita di peso.

In pratica i fiori del Dr. Bach sono un valido aiuto per la sfera emotiva e contribuiscono a gestire lo stress, lo sconforto e la tristezza che attanaglia chi si mette a dieta.

Più che una dieta dei fiori di Bach, quindi, potremmo dire che i rimedio floreale giusto migliora l’approccio di chi trova difficoltà a seguire il percorso dimagrante sia a tavola che in palestra.

Come dimagrire con i Fiori di Bach

I fiori di Bach non influenzano l’attività del metabolismo, il meccanismo depurativo e la perdita di peso in senso stretto, ma agiscono sulle emozioni negative suscitate dalle difficoltà correlate alla dieta.

Chi si mette a dieta, infatti, può sentirsi solo ad affrontare il percorso dimagrante o può sentirsi scoraggiato dai risultati. Il malumore e la frustrazione finiscono per interferire in altre sfere della vita.

Il problema è che non tutti i fiori di Bach sono uguali e trovare quello giusto può fare la differenza nel percorso dimagrante e nel raggiungimento degli obiettivi.

Fame nervosa

Quando la fame nervosa dipende da un cattivo umore, da trantran quotidiano e dallo stress allora è possibile sfruttare il potere di questi fiori di Bach:

  • Agrimony – Tra i fiori di Bach spicca l’Agrimony, l’estratto di agrimonia contrasta la fame nervosa legata a stati d’animo negativi e stress di persone che sembrano apparentemente tranquille.
  • Chicory – Il fiore di Bach ricavato dalla cicoria selvatica è ideale per gestire la tristezza legata alle carenze di tipo affettivo, le stesse che spesso si sfogano sul cibo.
  • Elm – Il rimedio floreale è indicato per tutti coloro che trovano nel cibo l’unico sfogo per ridurre l’oppressione e il senso del dovere.
  • Impatiens – Tra i fiori di Bach contro l’incostanza, l’Impatiens risulta perfetto per le persone impazienti che non vedono l’ora di vedere i primi risultati dei loro sforzi.

Menopausa

La menopausa è un periodo delicato di grande trasformazione per la donna e l’aumento di peso è dietro l’angolo a causa della riduzione degli estrogeni. Come dimagrire in menopausa con i fiori di Bach?

  • Walnut – Il fiore di Bach estratto dai fiori del noce promuove l’adattamento al nuovo regime alimentare ed riduce la possibilità di condizionamenti esterni.
  • Crab Apple – Tra i fiori di Bach questo rimedio floreale ricavato dall’albero del melo selvatico migliora il rapporto con il corpo, soprattutto quando si vive un forte sovrappeso.
  • Agrimony – La tensione derivata dalle trasformazioni della menopausa può essere attenuata da questo fiore di Bach.

Umore nero

Il percorso dimagrante può essere particolarmente frustrante per chi non riesce a vedere i risultati tanto sperati. I seguenti fiori di Bach possono migliorare il rapporto con il proprio corpo:

  • White Chestnut – L’estratto dei fiori dell’ippocastano dona un senso di serenità in tutte le persone con pensieri ossessivi sul corpo. Il rimedio aiuta a distrarsi e a rilassarsi.
  • Gentian – Il rimedio estratto dalla genziana poporina è un valido aiuto per non farsi scoraggiare dai risultati della dieta. Insomma aiuta a vedere ogni piccolo cambiamento come un successo.
  • Crab Apple – Il cattivo umore condiziona il rapporto con il corpo e porta a “punirsi” mangiando più del dovuto. Il rimedio floreale Crab aiuta a prendersi cura di se stesso.
  • Mustard – Il Mustard estratto dalla senape selvatica risulta efficace sulla tristezza immotivata che porta a mangiare troppo.
  • Rock Water – L’acqua di montagna del Galles promette di allentare le pressioni di chi segue una dieta troppo rigida e donare un senso di serenità e leggerezza.

Altri fiori di Bach per dimagrire

In realtà esistono altri fiori di Bach per dimagrire, dal Cherry Plum consigliato nei casi in cui si tende a cedere alla tentazione del cibo senza controllo al rimedio Heather destinato a tenere sotto controllo la fame nervosa notturna fino al Vervain perfetto per chi sente il continuo bisogno di cibo.

Tra i fiori australiani per dimagrire ricordiamo per esempio il Fringed Violet e lo Sturt Desert Pea per liberare il blocco emotivo che porta a rifarsi sul cibo, il Five Corners e il Billy Goat Plum per imparare a volersi bene e il Wedding Bush che sostiene i cambiamenti alimentari.

Tra quelli più conosciuti per perdere peso spicca la miscela 51, un rimedio elaborato da Tom Vermeersch appositamente per far perdere peso senza troppa fatica. Aiuta ad accettare la nuova dieta, sostenere nei momenti di sconforto, tenere a bada l’istintualità, migliorare l’approccio con il risultati e donare serenità.

Va da sé che la scelta del fiore di Bach per dimagrire non dipende dalle opinioni di altri, ma soltanto dal caso specifico, dalla condizione personale e dagli obiettivi che si intende raggiungere.

Dosi e posologia

Le dosi e la posologia dei fiori di Bach per dimagrire viene indicata dall’esperto, ma in linea di massima è sufficiente assumere 4 gocce di rimedio floreale per altrettante volte al giorno.

Per quanto riguarda la miscela 51, invece, viene consigliata l’assunzione di 4 gocce dal flacone per 6 volte al giorno.

I fiori di Bach vanno assunti per via orale (versando la soluzione direttamente in bocca) lontano dai pasti principali

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 0 Media: 0]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.