Home Dimagrire Il tonno sazia e rassoda

Il tonno sazia e rassoda

Povero di calorie, privo di carboidrati, ma ricco di proteine tonificanti e grassi di buona qualità (si tratta soprattutto di acidi grassi essenziali), il tonno, è un alimento molto utilizzato per condire insalate e panini.

Tonno- foto pixabay.com

Prezioso alleato nelle diete dimagranti in quanto incrementa il senso di sazietà, se conservato al naturale, apporta solo 100 calorie ogni etto, valore che tende a raddoppiare se è presente l’olio d’oliva.

L’ideale è scegliere la versione al naturale: nulla vieta di condire personalmente il tonno, utilizzando un olio di alta qualità e nella quantità desiderata. Ad esempio, puoi condire i tranci al naturale con un cucchiaino di olio di semi di lino, che disinfiamma la mucosa intestinale e sgonfia l’addome.

In ogni caso, prima di mangiarlo, è buona norma sgocciolarlo bene, in quanto il liquido di conservazione è molto ricco di sale.

Il tonno in scatola è un prodotto genuino, realizzato generalmente senza l’aggiunta di additivi. La legge, tuttavia, consente l’aggiunta di un esaltatore di sapidità (il glutammato monosodico): è bene quindi, prima dell’acquisto, leggere attentamente l’etichetta. Se è presente qualche additivo, può significare che la materia prima è di scarsa qualità.

Il tonno di buona qualità deve avere carni compatte e sode; inoltre,  se le carni vengono premute con una forchetta non devono lasciare uscire acqua, segno che il prodotto è stato preparato con carni surgelate che hanno trattenuto l’acqua al loro interno.

Per uno spuntino gustoso, puoi farcire una fetta di pane integrale con il tonno al naturale, un filo d’olio extravergine d’oliva, qualche foglia di lattuga e pomodoro: in questo modo, ottieni un minipasto povero di sale, che previene la fame ed evita la ritenzione idrica (un panino con il tonno è molto più salutare e genuino di un trancio di pizza o una porzione di patatine).

Il modo migliore per gustarlo è abbinarlo a verdure croccanti (carote, lattuga, ravanelli, radicchio, cetrioli…) e a capperi dissalati, che danno sapore senza creare ritenzione: ottieni un piatto completo, altamente saziante, ricco di fibre e vitamine.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 4]