Home Dieta e Salute Acqua di cocco per ritrovare vitalità

Acqua di cocco per ritrovare vitalità

Molto spesso per combattere la stanchezza, lo stress e attivare le difese immunitarie si fa subito ricorso a farmaci e integratori chimici, che intossicano l’organismo e favoriscono l’accumulo delle scorie.

Prima di utilizzare queste sostanze, è bene sfruttare quello che offre la natura. Un ottimo ricostituente naturale, poco conosciuto, è l’acqua di cocco: una miniera di enzimi, minerali e oligoelementi che migliora la risposta del sistema immunitario e aiuta a ritrovare la vitalità e l’energia.

I primi a scoprirla furono gli indigeni che la utilizzavano per combattere la fatica. Si tratta di una bevanda tropicale, che rispetto alla polpa e al latte di cocco è molto meno calorica e ricca di grassi: è quasi priva di calorie!

Questo elisir, che viene estratto dalle noci di cocco quando sono ancora verdi, rivitalizza l’organismo e trasmette ai tessuti e alla cellule una potente carica energetica.

E’ un potente depurativo che regola l’attività intestinale. Inoltre, la ricchezza di potassio, magnesio e microelementi ne fa un ottimo ricostituente del sistema nervoso, utile per combattere la stanchezza mentale e le difficoltà di concentrazione.

Reperibile presso i negozi di cibi naturali, l’acqua di cocco bevuta a colazione per 15 giorni, dona vitalità, facilita l’espulsione delle tossine e combatte i radicali liberi. Può anche essere consumato dai bambini.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 4]