Le strategie per stare sempre in linea

Uno dei principali motivi che porta ad un aumento del peso corporeo è la sbagliata organizzazione dei pasti. I vari impegni quotidiani impongono pranzi al volo (al bar o al fast food) e cene ricche di alimenti calorici.

Il primo passo per perdere peso o mantenere la linea è essere consapevoli che il pranzo deve essere un pasto completo e nutriente (più ricco della cena), in quanto le calorie ingerite devono fornire l’energia per affrontare i vari impegni (lavoro, studio, famiglia…).

La cena, invece, deve essere leggera, composta da alimenti facilmente digeribili, per permettere all’organismo di riposare senza sentirsi appesantito. In particolare:

Se stai in famiglia

  • Servi prima le verdure: in questo modo l’organismo assimilerà vitamine e sali minerali. Inoltre, le fibre contenute in questo tipo di alimenti, ti permetteranno di raggiungere più velocemente il senso di sazietà.
  • Alleggerisci i piatti: non rinunciare a quello che ti piace ma alleggerisci i tuoi piatti, facendo alcune sostituzioni. Ad esempio, la pancetta con il prosciutto crudo o cotto sgrassato, la pasta sfoglia con un impasto a base di lievito naturale, la salsa rosa diluiscila con un pò di yogurt magro, la maionese con quella light, allungata con qualche goccia di succo di limone.
  • Scegli metodi di cottura leggeri e sani: cotture al cartoccio, al vapore, alla griglia, al microonde. Evita le fritture.
  • Pianifica il tuo menu: prima di sederti a tavola, cerca di pianificare quello che vuoi mangiare. Eviterai così di mangiucchiare un pò di tutto e di sentirti scoppiare; una buona abitudine è quella di creare il tuo menu per una settimana.
  • Non mangiare mai davanti alla tv, in quanto corri il rischio di perdere la consapevolezza di quello che ingerisci.
  • Evita di discutere a tavola, poichè può compromettere la digestione e causare nervosismo.

Al ristorante

Non gettarti su pane e grissini appena ti siedi a tavola: chiacchiera e sorseggia un bicchiere d’acqua.

Se vuoi fare un pasto completo, senza rinunciare a nessuna portata, scegli un antipasto di verdure miste, un carpaccio o un cocktail di gamberetti.

Come primo piatto, evita di ordinare pasta all’uovo, sughi elaborati, preparati con panna, ma punta su un piatto semplice o un risotto. Per secondo, qualunque sia il tuo gusto (carne o pesce), scegli pietanze cotte alla griglia o al forno accompagnate da un’insalata.

Infine, per il dessert opta per un sorbetto al limone o una fetta d’ananas fresca, che facilita la digestione.

In ufficio

Se sei sola, puoi portare un piatto preparato da casa o scegliere di fare un salto alla tavola calda: in questo caso, punta su verdure cotte o crude alle quali poi associare delle proteine, come della carne magra alla piastra o un filetto di pesce. Oppure ordina un piatto unico con legumi.

Se la pausa-pranzo è breve e sei costretta a consumare un panino, evita quelli conditi con maionese e salse grasse; scegli quelli farciti con verdure, formaggio fresco o salumi magri.

Se, invece, sei con i colleghi, ordina per prima per evitare di farti influenzare dagli altri con scelte poco adatte alla linea. Nel caso di menù fisso, assaggia un pò di tutto, ma occhio alle quantità. Ciò ti permetterà di tenere sotto controllo le calorie.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 5]