La dieta dell’ortica

Una dieta depurativa e diuretica che permette di perdere 1 chilo in 2 giorni e mezzo. L’apporto calorico è ridotto, ma la breve durata del programma dimagrante permette di non correre rischi per la salute.

Conosciuta quasi esclusivamente per le sue proprietà irritanti, l’ortica, utilizzata come ingrediente per la preparazione di decotti, tisane, primi piatti e contorni, aiuta ad eliminare le tossine e i liquidi ristagnanti. Questa dieta, inoltre, combatte la ritenzione idrica e contrasta la formazione di cuscinetti e cellulite.

Il programma può essere ripetuto al massimo una volta al mese, per 2-3 mesi, a seconda delle necessità.

PRIMO GIORNO

  • Merenda: una tazza di infuso di foglie d’ortica con un cucchiaino di miele vergine integrale.
  • Cena: 150 g di petto di pollo alla griglia condito con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva a crudo; ortiche lesse e saltate in padella con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; macedonia di frutta fresca di stagione con succo di limone.
  • Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica.

SECONDO GIORNO

  • Colazione: una tazza di decotto di radici di ortica; un panino integrale (50 g) con un cucchiaino di miele vergine integrale.
  • Spuntino: una tazza di infuso di foglie di ortica.
  • Pranzo: minestrone di verdure preparato con pomodori, carote, sedano, prezzemolo e una manciata di foglie do ortica (no legumi e patate); 2 mele.
  • Merenda: una tazza di infuso di foglie di ortica.
  • Cena: 60 g di riso all’ortica (lessa il riso insieme ad una manciata di foglie di ortica); 180 di pesce spada al cartoccio condito con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva.
  • Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica.

TERZO GIORNO

  • Colazione: una tazza di decotto di radici di ortica; 3 fette biscottate integrali con 3 cucchiaini di composta di mele senza zucchero.
  • Spuntino: una tazza di infuso di foglie di ortica.
  • Pranzo: 150 g di fesa di tacchino alla griglia condita con un trito di foglie di ortica, menta, tarassaco e un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; insalata verde condita con un cucchiaino di olio extravergine d’oliva; una pesca.
  • Merenda: una tazza di infuso di foglie di ortica.
  • Cena: 60 g di riso condito con ortica lessa e un cucchiaio di parmigiano, una coppetta di macedonia di frutta fresca di stagione con succo di limone.
  • Dopocena: una tazza di decotto di radici di ortica.

Nelle preparazione non aggiungere più di un cucchiaino di sale e ricorda di bere almeno 2 litri di acqua al giorno: quantità che può essere raggiunta con l’aiuto dei decotti e degli infusi.

L’ortica per le tisane e i decotti si acquista in erboristeria; quella fresca si trova dal fruttivendolo nel reparto dei prodotti biologici. Una volta acquistata, maneggiala con i guanti e lavala con cura sotto l’acqua corrente.

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 4]