Home Dimagrire Betulla e centella contro la pesantezza

Betulla e centella contro la pesantezza

Capita spesso di sentirsi stanchi e appesantiti, soprattutto in seguito a un cambiamento improvviso dei ritmi di vita quotidiana. Per fortuna si possono usare betulla e centella contro la pesantezza!

Se la stanchezza e la pesantezza si associano a fame nervosa e gonfiore allora è possibile ricorrere a due estratti naturali (li trovi in erboristeria): la betulla bianca, che svolge un’azione brucia grassi, e la centella, sgonfiante e drenante.

Da anni si parla delle virtù dimagranti della centella che aiutano a liberare l’organismo dai ristagni che favoriscono la formazione della cellulite.

Per sfruttarla al meglio è ottimo un automassaggio: versa qualche goccia di quest’estratto sulle mani e inizia il trattamento su tutto il corpo, esercitando una leggera pressione con movimenti circolari.

Parti dall’estremità degli arti inferiori e risali fino ad arrivare all’addome e al torace. Poi, seduta, con le gambe flesse, posiziona le mani a braccialetto attorno alle coscia: massaggia le ginocchia e la caviglie con movimenti circolari a pressione alternata.

La betulla bianca, invece, scioglie i grassi, risveglia i metabolismo e favorisce l’eliminazione delle tossine accumulate a livello dei tessuti, favorendo quindi il dimagrimento.

Ottimo è il pediluvio alternato: riempi due secchi con acqua a diverse temperature, poi versa 500 ml di infuso di foglie di betulla. Immergi i piedi e le gambe per 3 minuti nel secchio contenente acqua calda, poi per 30 secondi in quello con acqua fredda: ripeti l’operazione 3 volte. Infine, metti un paio di calze di lana e riposati per 30 minuti.

Al pediluvio si può associare anche la tisana, che svolge un’azione drenante: versa due cucchiai da tavola di foglie di betulla secche in un litro d’acqua bollente; lascia in infusione 10 minuti. Quando si sarà intiepidita, aggiungi un pizzico di bicarbonato di sodio, mescola, filtra e bevi la tisana alla betulla che fa dimagrire nel corso della giornata.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 3.6]