La chiave per il successo della dieta

Spesso quando si inizia un percorso di cura dell’alimentazione si entra in una dimensione penitenziale, di frustrazione, di rinuncia la piacere; molti infatti non sanno che la gratificazione e l’ottimismo sono la base per il successo di ogni dieta.

Sono numerosi i piccoli piaceri e le ricompense che ti puoi concedere, ad esempio: una passeggiata in centro nel tuo negozio preferito, un tè da un amica, un bagno caldo rilassante, una seduta di bellezza.

Una delusione, un problema, la perdita della fiducia in sè stessi, innescano nell’organismo delle reazioni che portano a disordini alimentari.

Se hai una tendenza innata al pessimismo, se spesso ti capita di rinunciare senza provarci o se tendi a metterti nella posizione del “perdente”, ecco alcuni consigli che aiuteranno a far fiorire l’ottimismo, con effetti benefici sia sulla linea, sia sul versante psicologico:

  • sii costante: a seconda delle caratteristiche individuali, a volte in dimagrimento non è immediato; non demoralizzarti, vai avanti senza trarre conclusioni affrettate: fissa un limite di tempo ragionevole per effettuare una valutazione adeguata sulla dieta che stai seguendo. Eviterai di trarre conclusioni dettate dall’ansia;
  • non essere troppo rigida con te stessa: se pensi che cambiare regime alimentare significa non sbagliare mia, non uscire mai fuori dagli schemi o non avere tentazioni sarà difficile andare avanti anche solo per 3 giorni;
  • piccoli obiettivi: quando inizi una dieta, non puntare subito ad ottenere grandi risultati, ma poniti piccoli obiettivi. Sarà di grande aiuto per aumentare la tua autostima e la grinta per continuare;
  • pensa ad oggi: è un consiglio che dovrebbe essere seguito in molte situazioni della vita e non solo nella dieta. Non pensare ai risultati, ma a come sta andando in quel preciso momento, senza farti assalire dall’ansia.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 5]