Home Ricette Light Riso basmati: perché assumerlo e come

Riso basmati: perché assumerlo e come

Il riso basmati è presente nell’alimentazione dell’uomo da tempi remoti. Questo alimento è coltivato in Pakistan, India e negli Stati Uniti (per quanto riguarda alcune varietà). Questo alimento si presenta dalla forma allungata e sottile. Un chicco che durante la cottura aumenta di volume, diventando così il doppio di grandezza rispetto a quando è crudo.

Il riso basmati emana un gradevole aroma e si presta perfettamente in cucina per numerose ricette! La verdura e la carne per esempio sono molto indicate generalmente in abbinamento a questo cereale. Il basmati lo potete consumare freddo e naturalmente caldo. Il gusto piacevole e delicato lo rende una pietanza di grandissima fama.

Attualmente il riso basmati occupa un ruolo molto importante sul mercato grazie alle sue 86 varietà reperibili. Come per tutti gli alimenti la qualità aumenta o diminuisce il prezzo del prodotto. Quindi se cercate il meglio, siate disposti a spendere un po’ di più. Ricordate che circa 1/5 delle varietà si possono ricondurre al vero riso, quello originale basmati. Insomma scegliete con cura.

Vantaggi del basmati

Il riso basmati è suggerito per saziare in maniera rapida e soddisfacente. Possiede molte proteine, pochissimi grassi e una percentuale considerevole di carboidrati. È un alimento degno di nota con il quale si possono acquisire svariati benefici. L’Ayurveda (medicina tradizionale indiana) lo definisce il “re del riso”. Citandovi velocemente i vantaggi possiamo dire che mangiare questo riso sia utile per:

  • Assumere meno zuccheri, i quali sono fin troppo presenti nella nostra alimentazione
  • Facile da digerire
  • Regola la pressione
  • Alleato dell’intestino
  • Possiede un sapore particolare, perciò adatto per realizzare nuove ricette
  • Privo di glutine, perfetto per i celiaci

Assolutamente vi invitiamo a provare la versione integrale. Il basmati non si attacca dopo la cottura e i chicchi si rivelano piuttosto sodi. Insomma degli aspetti che in molti trovano interessanti. Sapevate che 50 grammi di questo alimento sono una bella porzione da consumare?

Il riso basmati lo potrete utilizzare per ricette di vario tipo, ovviamente le spezie sono un asso nella manica che sfrutterete per insaporire ulteriormente tale alimento.

Dove si può utilizzare in cucina?

Il riso basmati come già detto è un alimento versatile e il suo impiego può donarvi gusto e felicità, dato l’aroma e il suo sapore. Pensate che perfino da solo è buonissimo! Proprio così, in bianco con burro o olio per condirlo è già sufficiente per deliziare il palato.

Scordatevi comunque di poter preparare il risotto con il basmati! questo almeno è un suggerimento che vi diamo. Questo perché non si presta bene, ma lo potrete impiegare in moltissimi altri modi, decisamente più azzeccati!

Una ricetta che è ottima e allo stesso tempo apprezzata un po’ ovunque è il riso alla cantonese. Proprio così, il basmati è adatto a questo piatto che avrete sicuramente provato in un qualsiasi ristorante cinese. Il riso basmati è perfetto con molti tipi di pesce e naturalmente lo stesso vale per le salse. Come verdure vi suggeriamo i piselli, le carote, gli asparagi, i carciofi e quant’altro ancora. Speriamo di avervi fornito le informazioni che stavate cercando in merito a questo prodotto.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 3 Media: 2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.