Acqua e limone al mattino: perché berla

acqua e limone

Da abitudine preferita dalle persone illuminate, la pratica di bere acqua e limone al risveglio mattutino si sta rivelando una vera e propria moda, in quanto assicura non solo di depurare l’organismo ma anche di aiutare la perdita dei chiletti in eccesso. Ma perché bere acqua e limone fresco al mattino fa così bene?

Le ragioni sono molteplici. Innanzitutto è importante sapere che il limone è un agrume acido, che però si trasforma in alimento alcalinizzante quando viene introdotto nell’organismo. Questa caratteristica lo rende ideale per chi soffre di bruciori di stomaco, di gastriti e di pirosi, in quanto stabilizza il ph dello stomaco e dell’intestino.

Tutti i benefici dell’acqua e limone

L’acqua e limone consumata al mattino ha un benefico effetto rinvigorente sull’organismo, in quanto stimola la diuresi, elimina le tossine in eccesso e quindi contrasta efficacemente la ritenzione idrica. Perfetto per chi sta seguendo una dieta detossinante, ma anche per tutte le persone che desiderano velocizzare il metabolismo in vista dell’arrivo della bella stagione.

Il limone contiene la pectina, una sostanza che smorza il senso di appetito e che ostacola il riassorbimento degli acidi biliari sintetizzati dal colesterolo. Il risultato? Una diminuzione attiva del colesterolo cattivo presente nel sangue, quindi una protezione migliore delle arterie e dell’intero sistema cardiovascolare.

Non dimentichiamo, infine, che il limone purifica la pelle e i tessuti in generale, per cui la sua assunzione mattutina si rivela preziosa per le persone che soffrono di pelle impura e acneica, in quanto aiuta a depurare l’epidermide dall’interno.

L’assunzione di acqua e limone a digiuno si rivela perfetta per questi motivi, ma bisogna prestare attenzione a non esagerare. Anche se il limone propone un effetto alcalinizzante si tratta pur sempre di un agrume, quindi per il resto della giornata è ideale ponderare l’assunzione di altri agrumi che potrebbero disturbare il sistema digerente.

E’ importante scegliere limoni bio di ottima qualità, anche bruttini nel loro aspetto ma abili nel fornire tutti i principi attivi freschi di cui l’organismo necessita. La buccia può altresì essere grattugiata e conservata per insaporire le insalate oppure per preparare delle fresche panature per la carne o il pesce.

Va altresì considerato che il limone può intaccare e corrodere lo smalto dei denti, quindi dopo l’assunzione del bicchiere mattutino bisogna assumere frutta e verdura basici e delicati. A conti fatti, la scelta di assumere questo semplice quanto benefico preparato si rivela però vincente e può aiutare molte persone ad attuare un processo detossinante semplice, efficace e assolutamente low cost!

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM