Home Dieta e Salute Mirtillo: benefici, proprietà e controindicazioni

Mirtillo: benefici, proprietà e controindicazioni

Il mirtillo in qualsiasi forma si presenti è sempre ben apprezzato dai consumatori. Yogurt, marmellate, succhi di frutta, oppure al naturale, colto e mangiato… Il mirtillo saprà sempre deliziare anche i palati più fini.

Non importa come viene proposto, questo frutto rimane sempre indiscutibile sia a livello gustativo che benefico per l’organismo. Consumare questo alimento è indice di molti effetti positivi rivolti alla propria salute, ovviamente questo non significa farne un uso sconsiderato.

Il mirtillo è un alimento impiegato per la creazione di innumerevoli rimedi naturali. Più avanti scopriremo quali sono in maniera un po’ più dettagliata. Per il momento concentriamoci su questo tipo di bacca molto salutare e amica dell’organismo.

Spece di mirtillo

Il mirtillo è una bacca molto famosa per le sue proprietà e per i suoi utilizzi. Ma senza stare ad elencare le molte ricette che riguardano questo frutto, passiamo subito ad alcune varietà di mirtillo descrivendole più da vicino.

Secondo gli esperti ogni tipologia di mirtillo possiede le sue proprietà benefiche. Tutto dipende dal colore della bacca. Scopriamo dunque quali sono alcune delle tipologie di questo frutto:

  • Mirtillo nero. Frutto dal colore nero violaceo, impiegato per realizzare marmellate di alta qualità. Gli effetti benefici di questo frutto sono i seguenti: Migliora la vista, non sempre ma spesso previene le ulcere gastriche, migliora la circolazione sanguinea e annienta la diarrea.
  • Mirtillo rosso. Grazie al suo colore rosso si distingue bene da gli altri tipi di mirtillo. In America è molto apprezzato questo frutto, non a caso viene chiamato mirtillo americano. Le marmellate sono molto popolari, anche se il mirtillo rosso viene consumato soprattutto come salsa speciale durante il giorno del Ringraziamento. In pratica è un condimento per il tacchino. Tra gli effetti positivi sulla salute ne troviamo due in particolare, il primo è la sua azione difensiva contro i radicali liberi, mentre la secondo è la protezione dell’apparato urinario.
  • Mirtillo blu. Il suo colore è il blu opaco, un frutto veramente gradito dai consumatori, il merito è sicuramente rivolto al suo sapore. L’America produce molti dolci con questo tipo di bacca. Ecco quali sono gli effetti positivi sul corpo mangiando questo frutto: combattere le infiammazioni dell’organismo e proteggere le cellule dei radicali liberi.

Mirtillo: cose da sapere

Vediamo adesso 5 tra gli utilizzi più famosi del mirtillo, curiosità in merito a questo frutto che spopola tra grandi e piccoli.

  1. Una tisana a base di mirtillo è una valida alternativa del frutto al suo stato naturale. Inoltre i preparati e gli infusi di questo frutto sono depurativi per l’organismo.
  2. Il mirtillo selvatico è una delle migliori fonti sul pianeta di antiossidanti. Secondo alcuni studi queste sostanze che combattano le cellule tumorali, sono quasi dieci volte più forti di quelli presenti nei mirtilli coltivati dalla popolazione.
  3. Il gelato artigianale di mirtillo sembrerebbe un ottima fonte di antiossidanti.
  4. Secondo alcuni studiosi l’assimilazione di mirtillo migliora la circolazione sanguinea e quindi può risultare un potente afrodisiaco.
  5. Madre natura a creato anche il mirtillo bianco. Le suo origini non sono ancora chiare, ci sono delle ipotesi che sia un parente dei mirtilli neri perché appartenente alla solita famiglia. La zona dove è stato rivenuto il mirtillo bianco è l’Appenino Tosco Emilano.

Mirtillo: benefici di questo frutto

Come menzionato prima il mirtillo in qualunque forma si presenti si rivela un ottimo alleato per il nostro organismo. Vediamo adesso gli effetti benefici che sono stati attribuiti al consumo di mirtillo:

  • Combatte l’anemia. Il mirtillo è ricco di ferro, un minerale di cui l’organismo necessita continuamente. Le persone anemiche sono sempre a rischio dato che possiedano percentuali basse di ferro nel sangue. Il mirtillo rosso è consigliato a quest’ultimi.
  • Allevia la stipsi. Il mirtillo nero è un ottimo lassativo, ideale per persone affette da stipsi. Il succo di questo frutto è ottimo per combattere la stitichezza.
  • Antitumorale. Il mirtillo previene molti attacchi da parte dei radicali liberi. Tutto grazie ai suoi antiossidanti che riescono a svolgere un’azione preventiva nei confronti delle malattie degenerative.
  • Migliora la vista. La vitamina A presente nel mirtillo nero, ha effetti positivi sulla vista. Oltre a migliorarla può anche prevenire alcune tipi di malattie come le cataratte ad esempio.
  • Previene la cistite. Solitamente sono le donne quelle che accusano i casi più frequenti di cistite. Questo tipo di malattia può essere prevenuta consumando mirtilli rossi. I quali grazie alle loro proprietà benefiche proteggono l’apparato urinario.
  • Stimola la memoria. Grazie alle proprietà del mirtillo, il cervello potrà essere stimolato molto di più e quindi migliorare le proprie funzioni. Tra cui anche la memoria.
  • Contrasta la diarrea. Oltre ad essere antinfiammatori per eccellenza, i mirtilli neri e quelli rossi combattano la dissenteria. Il merito è delle proprietà di queste bacche.
  • Alleato durante la gravidanza. Sembrebbe che il succo di mirtillo sia ottimo per combattere diversi effetti negativi legati alla gravidanza. Tra gli effetti che possono essere alleviati troviamo: vomito, nausea e cattiva circolazione.Inutile dire di consultare un medico, prima di cominciare ad integrare la propria dieta con questo alimento durante la dolce attesa.
  • Il mirtillo contro il raffreddore. Grazie alle proprietà antinfiammatorie dei mirtilli, sintomi come raffreddore e mal di gola possono essere debellati nel giro di poco.
  • Migliora la circolazione del sangue. Le proprietà del mirtillo nero migliorano anche la circolazione sanguinea. Inoltre anche i casi di ictus possono dimunire notevolmente consumando mirtilli neri.
  • Aiuta il cuore. Il cuore potrà avere più difese grazie alle proprietà benefiche del mirtillo. Essere più forte e fronteggiare meglio le malattie cardiovascolari. Anche il colesterolo cattivo sarà tenuto sotto controllo assumendo questo frutto, per la precisione il mirtillo nero.
  • Migliora le difese immunitarie. Durante il cambio di stagione molte allergie vengono fuori e colpiscano tante persone. Il consumo regolare di mirtillo può prevenire le allergie stagionali e molti altri problemi sempre inerenti al cambio del clima.
  • Contro il diabete/casi lievi. Il mirtillo nero tiene a bada il glucosio nel sangue evitando che le percentuali di zucchero aumentino fino a divenire pericolose per la salute.

Prima di passare alle controindicazioni del mirtillo, ricordiamo che quanto appena menzionato non deve essere preso in considerazione senza prima avere consultato il proprio medico.

Controindicazioni mirtillo

Il mirtillo è un alimento molto salutare, ma ciò non significa che non possa essere indice di problemi quali allergie ed intolleranze. Chiedere un parere professionale ad un medico prima di consumare questo alimento. Le controindicazioni nel mirtillo sfortunatamente sono presenti. Vediamo quali sono:

  • Mal di testa
  • Nausea
  • Dissenteria
  • Bruciore allo stomaco
  • Interazione negativa con farmaci anticoagulanti e antiaggreganti
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 40 Media: 3,2]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.