L’alimentazione per i problemi di pelle

Eczemi, psoriasi e dermatiti sono patologie che colpiscono il derma e che con l’arrivo dell’estate possono provocare imbarazzo e frustrazione a causa degli abiti più succinti e alle occasioni conviviali all’aria aperta. L’alimentazione può aiutarci a sconfiggere efficacemente queste patologie, soprattutto se associata ad una cura efficace eseguita sotto controllo medico.

alimentazione pelle

Per lenire queste patologie dall’interno è indispensabile eliminare dalla dieta personale tutti i cibi che producono ‘calore‘ ovvero le carni rosse, i fritti, gli alimenti molo calorici ed elaborati, i grassi animali e anche le bevande riscaldanti come gli eccitanti, gli alcolici e i superalcolici. Questa richiesta si rivela legittima, in quanto i cibi troppo impegnativi da digerire non contribuiscono a smorzare il ‘fuoco‘ della pelle, ovvero le irritazioni che si manifestano con la psoriasi, gli eczemi e le dermatiti in generale.

L’alimentazione ideale per i problemi di pelle guarda alla semplicità e alla leggerezza, ovvero deve essere sana e comporsi di alimenti freschi ma nutrienti. In primis ciò che conta è introdurre molti alimenti ricchi di acqua, come la frutta e la verdura e scegliere carboidrati di origine integrale che richiedono un’elaborazione più leggera. Anche le fibre si rivelano importanti nella dieta per i problemi di pelle, in quanto aiutano a favorire la digestione e non ‘rubano’ preziosi liquidi all’intestino. Diventa ideale consumare fin dal mattino della frutta acquosa, come le mele, l’ananas e l’uva, alimenti che svolgono una forte azione antinfiammatoria e antiossidante nell’organismo.

Le proteine devono essere attinte dalle carni magre e dal pesce, ma anche dai legumi. Ogni pietanza va cotta con metodologie leggere, come il vapore o il cartoccio e condita con poco olio di oliva a crudo, un alimento prezioso perché migliora il tono e la resistenza della pelle senza però apportare sconvolgimenti a livello digestivo. E’ importante introdurre vitamineelasticizzanti‘ come la E e la A, quindi consumare oli vegetali preziosi che le contengono, come l’olio di lino e di canapa, e integrare l’alimentazione con frutta secca oleosa e anche con benefici semi, consumati specialmente al mattino o durante il pranzo.

La regola d’oro per un’alimentazione corretta consiste nel bere moltissimo, almeno due litri di acqua al giorno per depurare l’organismo e bloccare le infiammazioni che conducono alla comparsa dei problemi cutanei. L’acqua può essere consumata con cadenza specifica, almeno 8 bicchieri suddivisi nel corso della giornata e bevuti prevalentemente prima dei pasti principali. Anche prima di dormire è ideale integrare il corpo con i liquidi, quindi via libera a tisane depuranti ed emollienti come quelle a base di rusco, di finocchio e di liquirizia, un potente sfiammante che aiuta a contrastare naturalmente i maggiori problemi legati alla salute della pelle.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 4]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM