Denti sani e brillanti

Labbra screpolate, denti opachi o macchiati, alito cattivo, gengiviti ricorrenti… sono tutti i sintomi di un sorriso non più giovane, di appuntamenti troppo spesso rinviati dal dentista, ma possono anche essere legati ad una cattiva digestione e ad un indebolimento del sistema immunitario.

Avere denti bianchi e sani dà maggiore sicurezza e disinvoltura quando si parla e si sorride; per assicurarsi un sorriso brillante, oltre al periodico controllo dal dentista di fiducia, di grande aiuto sono tutti quei cibi facilmente digeribili che rinforzano la risposta immunitaria.

Andrebbero inseriti, ogni giorno, all’interno della dieta:

  • i cereali integrali, che aiutano l’intestino ad eliminare le scorie e i batteri, con in effetto depurativo riflesso anche sulla mucose della bocca;
  • il tè verde, che è antiossidante e rinforza lo smalto dei denti;
  • la frutta e la verdura cruda: le fibre presenti agiscono come uno “spazzolino naturale” sulla dentatura e sulle gengive. Tra un pasto e l’altro, come merenda, consuma un frutto di stagione; l’ideale sarebbe scegliere la frutta biologica da consumare a morsi e con la buccia, attuando così un efficace massaggio gengivale;
  • il lievito di birra: ricco di vitamine B, è indispensabile per prevenire le afte e le stomatiti;
  • lo yogurt, che favorisce la digestione e aiuta a combattere l’alitosi. Attenzione però a non consumarlo in quantità eccessive perchè la sua acidità, con il tempo, può intaccare lo smalto dei denti;
  • i semi di cardamomo, che sono validi sostituti delle gomme e delle caramelle; masticati dopo i pasti, agiscono come un massaggio gengivale, disinfettando la bocca.

Curiosità…
Per avere denti bianchi, strofina sulla dentatura una fragola schiacciata  e poi procedi con la normale pulizia quotidiana.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 17 Media: 3.9]