Dieta squilibrata dei giovani

I giovani sono molto spensierati, molti di loro non hanno neppure il rispetto per il proprio corpo e per  la salute. L’alimentazione è importante così come lo sono le buone abitudini. Un regime alimentare scorretto non comporta mai benefici all’organismo.

pixa

Se il tutto viene condito da decisioni sbagliate il tutto si dimostrerà ancor peggiore. I giovani tendono spesso a sbagliare nelle loro scelte e si comportano come se invece tutto seguisse una logica precisa. Purtroppo nella fase adolescenziale della vita non è affatto facile capire cosa è bene e cosa è male, spesso poi, non ci riescono neanche gli adulti. I giovani tendono a non vedere il pericolo che c’è dietro un azione. Tra i rischi più grandi possiamo trovare:

  • Fumo. Il fumo deve essere evitato. Per prima cosa è assolutamente dannoso per polmoni, pelle, cavo orale, denti, occhi… i rischi del fumo sono elevati e dovrebbero essere compresi da subito. Se poi consideriamo che è del tutto superfluo e non ci serve… dovrebbe essere motivo in più per perdere questo vizio.
  • Alcol. Questa sostanza è dannosa quando viene assimilata constantemente. Recenti studi hanno più volte sottolineato quali sono i danni dell’alcol, soprattutto quando tale sostanza viene abbinata alle droghe oppure al semplice fumo di sigaretta.
  • Cibi di cui non si conosce la provenienza. Il classico cibo spazzatura, sempre più presente sul mercato e nelle diete dei giovani. Talmente dannoso che dovrebbero toglierlo dal mercato, ma ovviamente il business che c’é dietro impone il contrario.
  • Sedentarietà. Un’ altra brutta scelta che tra i giovani va per la maggiore. Non uscire di casa per stare ad ore sui social network, oppure giocare ai video game 8-9 ore al giorno.La tecnologia per quanto utile, ha dato il via a un circolo vizioso che ha condotto gli adolescenti a passare molto più tempo davanti a uno schermo rispetto che all’aria aperta.

Più che futuro ed evoluzione sembra che il mondo stia facendo alcuni passi indietro dal punto di vista della salute. Da una parte i continui avanzi della scienza, dall’altra l’aumento delle malattie spesso dovute proprio alla cattiva alimentazione e abitudini sbagliate.

Fortunatamente molte persone, compresi i giovani, hanno cominciato a comprendere l’importanza di curare e amare il proprio corpo. Naturalmente ogni persona è libera di comportarsi come meglio crede, anche se le decisioni possono essere sbagliate. Deve essere il buon senso a prevalere.

Gli studenti di oggi amano la bella vita, ossia compiono scelte errate e le portano avanti con costanza, quasi come un “credo”. Sono migliaia solo in Italia i giovani che hanno scelto di vivere secondo le loro regole quali alimentarsi con cibo spazzatura, alcolici, sedentarietà, droghe e altre sostanze dannose.

Nella stima dove sono emersi migliaia di studenti che vivono detto in poche parole “senza regole”, sono i maschietti ad essere la percentuale più alta fra questi.

Tra i giovani che continuano a studiare circa il 40% consuma alimenti consigliati da esperti e nutrizionisti. Ovviamente questa stima non è positiva in quanto indica che il 60% non lo fa. Servirebbero dei cambiamenti per migliorare la futura società. Lo stesso vale per sigarette e alcolici, sono sempre di più i giovani che fumano e bevano alcolici in quantità eccessive.

Un progetto che deve sempre entrare in vigore riguardante delle migliorie all’interno degli istituti scolastici. Ad esempio più frutta nelle caffetterie a prezzi convenienti rivolti agli studenti. Prodotti sani nell’Università, realizzare od ottimizzare, se fossero già presenti, campi da calcio e palestre.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL