Il robot You che aiuta i bambini obesi

L’obesità infantile è un problema molto diffuso in Italia e i dati parlano di un’incidenza del fenomeno ampia e che interessa tutte le regioni del nostro paese. L’obesità è una malattia grave, non solo dal punto di vista psicologico ed emotivo, ma fisico, in quanto può portare alla comparsa precoce di malattie gravi come l’ipercolisterolimia e il diabete.

robot_obesità

Per aiutare i bambini obesi italiani è nato You, un robot che segue i piccoli durante la giornata e che li aiuta a fare le giuste scelte alimentari per il loro benessere e la loro salute. Si tratta di un’invenzione tutta italiana, creata dai ricercatori dell’Università Seconda di Napoli, la Sun, realizzata da un designer e da due ricercatori di psicologia. Il robot You è pensato e realizzato per affiancare il bambino, per aiutarlo a riconoscere quando ha raggiunto il senso di sazietà e quindi per correggere le abitudini alimentari radicate che sono sbagliate per la sua salute.

Il robot You agisce attraverso gli stimoli dell’identificazione, ovvero si comporta come se fosse una persona di casa e sta vicino al piccolo nel suo percorso di vita alimentare. L’approccio è particolare, perché attraverso un’applicazione personale il bambino nutre il robot come lui stesso sta facendo e, in base alle informazioni immagazzinate, il robot restituisce delle ulteriori informazioni che interessano la sazietà, la tipologia di alimenti e gli aspetti legati alla nutrizione. Si tratta di un moderno tamagotchi?

In un certo senso sì, ma comportandosi come fa il bambino, You sa dirgli esattamente quando deve cercare di contenersi e quali tipologie di alimenti deve scegliere. Il robottino lavora anche con sistema migliorativo, ovvero premia il piccolo quando compie una scelta giusta oppure si trattiene dal mangiare, facendolo sentire felice ed appagato attivando un sistema di led colorati e di faccine sorridenti.

Anche se si tratta di un approccio semplice e diretto, la vicinanza con il robot You può permettere ai bambini di maturare una coscienza alimentare corretta, fondamentale per risolvere i problemi legati all’obesità e anche per migliorare la sua condizione di salute generale. Spesso l’aiuto dei medici e della famiglia non sono infatti sufficienti per arginare e migliorare il problema, quindi la possibilità di poter contare su un personal assistant appetitoso come un robot fa entrare il bimbo in una dimensione giocosa, familiare e quindi utile per la sua corretta crescita dal punto di vista delle scelte alimentari.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 9 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM