Home Dieta e Salute La dieta del limone: meno 5 kg in una settimana

La dieta del limone: meno 5 kg in una settimana

Sono molti i regimi alimentari che promettono di far perdere tanti chili in poco tempo e la dieta del limone si inserisce di rigore fra essi. Ma cosa propone di speciale questo regime dietetico e perché può essere ritoccato e reso più salutare? La dieta del limone, come suggerisce il nome, chiede che questo frutto diventi protagonista assoluto della dieta giornaliera, almeno per una settimana.

zenzero e limone

La ragione può essere spiegata in modo semplice, perché il limone è l’unico agrume che di base è acido, ma che assume un aspetto alcalino quando viene ingerito e sintetizzato dal metabolismo. Da ciò deriva che la sua funzione è basica e il limone è in grado di riequilibrare il ph del corpo portandolo a livelli positivi.

Si tratta di un traguardo non da poco, considerando che l’acidità di stomaco, la ritenzione idrica e il gonfiore sono tutti fenomeni che sono legati all’assunzione di certi cibi che alterano il metabolismo e che nella pratica fanno ingrassare. Il limone è inoltre un potente antiossidante, perché contiene grandi quantità di vitamina C, è ricco anche di altre vitamine e di preziosi sali minerali, ma soprattutto è un alimento detox con la D maiuscola, perché aiuta a eliminare le tossine e quindi stimola la diuresi.

L’eliminazione dei liquidi è infatti il segreto di questa dieta, che si promette di far perdere fino a 5 kg in una settimana. Le promesse, si sa, sono sempre difficili da mantenere e nella realtà anche questa potrebbe esserlo, ma la dieta del limone può essere vista come una buona metodologia per detossinare l’organismo e per perdere un po’ di liquidi in vista di un appuntamento importante. Ciò che conta è alternare all’impiego del limone un’alimentazione completa, che annovera un po’ di tutto e che non mette da parte i carboidrati. Magari si perderanno 3 chili al posto di 5, ma la scelta è quella giusta per l’organismo e anche per la salute in termini generali.

La dieta del limone chiede quindi di assumere in quantità il frutto, iniziando dal mattino presto. Digiuni è importante bere un bel bicchiere di acqua tiepida con succo di limone, per depurare l’organismo e permettere che i liquidi e le linfe comincino a essere drenati. Nel corso della giornata bisogna bere molto, anche acqua e limone e cercare di mangiare in quantità controllate, dando la preferenza alla frutta e alla verdura e scegliendo carni bianche, pesce azzurro e carboidrati di origine integrale. Alla sera è ideale bere una bella tisana preparata con limone, zenzero grattugiato e miele, un composto che ancora una volta disinfetta l’organismo, stimola la diuresi e soprattutto funge da brucia grassi naturale.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 39 Media: 2.8]
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.