Dieta e mindfulness per dimagrire

La dieta non basta, da sola, ad assicurare la perduta di peso e può spesso rivelarsi difficile e complessa da seguire. I nutrizionisti sono concordi nell’affermare che la perdita di peso merita di essere avallata da pratiche di diversa natura, che aiutano le persone sia dal punto di vista fisico sia dal lato psicologico. È interessante notare quanto la mindfulness si sia rivelata positiva a tal scopo, tanto da dimostrarsi come una tecnica dietetica di grande efficacia.

c_2_articolo_3001342_upiimagepp

La bontà della mindfulness ai fini dimagranti è stata dimostrata da uno studio condotto dall’Università degli studi di Philadelphia. Lo studio ha coinvolto 200 volontari che sono stati divisi in due gruppi. Il primo è stato coinvolto in un ciclo di mindfulness e, al termine delle 25 sedute previste, ha dimostrato di aver perso peso nel 13% dei casi in modo maggiore, rispetto alle persone che non hanno seguito la terapia, stabili al 10%. È interessante notare che la mindfulness ha agito anche e soprattutto a livello di mantenimento, perché il 64% dei partecipanti ha rivelato di essere stato in grado di mantenere il peso faticosamente raggiunto, contro il 49% del gruppo che non aveva seguito i cicli di mindfulness.

Il frutto della ricerca si è concretizzato in un programma di dimagrimento che associa alla corretta dieta alimentare una efficace terapia psicologica a base di mindfulness. Si tratta di un percorso importante e intenso, che si propone di insegnare ai partecipanti come vivere pienamente le esperienze e di focalizzarsi sul momento, senza pensare al passato o al futuro.

La maggiore consapevolezza, applicata in questo caso alla dieta dimagrante, permette alle persone di ottenere risultati più che positivi, ma soprattutto durevoli, perché insegna quali sono gli atteggiamenti, i propositi e anche le metodologie più efficaci da mettere in pratica nella vita di ogni giorno. La mindfulness aiuta inoltre a superare i momenti difficili, che possono essere duri, soprattutto se si tratta della prima dieta dimagrante o di un percorso di dimagrimento particolarmente difficile e impegnativo.

Grazie alla conoscenza acquisita, chi pratica questa terapia può inoltre scoprire delle potenzialità nascoste e raffinare quelle già esistenti. Si tratta di un processo positivo, che aiuta ad esempio a combinare l’attenta alimentazione con la corretta e benefica pratica sportiva e che permette di dare il via a un programma completo, che viene seguito giorno dopo giorno con una forte e concreta base psicologica.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 17 Media: 5]

ValeriaM

Informazioni sull'autore
Laureata in Filologia Classica, da sempre appassionata di scrittura e copywriting. Classe 1989, ama leggere, andare al cinema e a teatro, allevare cani e gatti e mangiare i biscotti di Bellagio.
Tutti i post di ValeriaM