Sensazione di gonfiore: ecco le cause

Capita spesso di sentirsi gonfi e appesantiti: i vestiti attillati danno fastidio e si avverte una pesantezza alle caviglie. Queste alterazioni possono essere legate a diversi fattori:

  • l’edema ciclico idiopatico (comunemente conosciuto come ritenzione idrica): ha luogo in seguito ad un aumento di acqua nello spazio interstiziale, tra le cellule, provocata da un’eccessivo consumo di sodio con l’alimentazione e che provoca delle alterazioni sull’equilibrio idrico delle cellule; oltre alla ritenzione di acqua, la causa sembra essere un’anomalia della permeabilità dei capillari, a volte di carattere ereditario;
  • gli sbalzi ormonali a cui è esposto l’organismo della donna: il ciclo estrogeni/progesterone aumenta la ritenzione idrica soprattutto nella seconda metà del ciclo;
  • la stitichezza, associata alla sensazione di malessere intestinale, a causa dell’assunzione di alcuni alimenti ai quali l’organismo risulta intollerante o allergico;
  • il sovrappeso e la presenza di edemi localizzati dovuti ad una insufficienza venosa o linfatica, provocano un aumento della pressione nei vasi linfatici. Ciò può rappresentare la prima causa per favorire la comparsa della cellulite;
  • un’eccessiva esposizione ai raggi solari, che provoca la vasodilatazione;
  • altre cause: la ritenzione idrica accompagnata all’aumento di peso può essere dovuta anche a disfunzioni del sistema endocrino, alterazioni cardiache e circolatorie o insufficienza renale; in questi casi vi consigliamo di consultare il vostro medico di fiducia.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 37 Media: 2.7]