Home Diete Dieta Simeons

Dieta Simeons

 dieta simeons

La dieta Simeons prende il nome dal suo creatore, il dottore inglese che negli anni cinquanta diede vita a questa dieta, detta anche HCG, ovvero dal nome dell’ormone gonadropina, che viene iniettato durante  questa dieta, e che non tutti sanno, viene prodotto naturalmente dalla donna in gravidanza: L’acronimo HCG sta  per Human Corionic Gonadotropine ovvero Gonadotropina Corionica Umana. 

 INTRODUZIONE

Secondo il dott. Simeons,attraverso iniezioni di gonadropina e seguendo una dieta abbastanza rigida, perchè fatta principalmente di proteine e di pochissime calorie quotidiane,vi è la possibilità di ridurre soltanto il grasso in eccesso, e comunque andando a toccare soltanto le parti critiche del corpo, come addome, glutei, cosce, ed anche di ridurre il senso di fame. Punti focali quindi del metodo Simeons possono essere considerati,l’assunzione di una dose limitata di calorie, e le iniezioni di HCG. Bisogna stare attenti a questi due punti, perché tutta la dieta ruota intorno a questi punti focali.

LE FASI DELLA DIETA SIMEONS 

La dieta Simeons si suddivide in 4 ben distinte fasi e sono:

  1. La fase di caricamento 
  2. La fase di carico 
  3. La fase di mantenimento 
  4. La fase di rilassamento

Vediamo nel dettaglio ciascuna fase.

La fase di caricamento

La prima fase della dieta Simeons viene definita dallo stesso dottore  fase di caricamento. Può essere considerata come quel momento in cui il corpo comincia a prepararsi alla dieta vera e propria. Questa fase iniziale prevede un momento in cui il nostro corpo può mangiare può del solito, anche perché si deve preparare alla fase di carico, e durante questa fase sono ammessi i cibi grassi, i formaggi ed altri alimenti.

La fase di carico

Con la fase di carico ha inizio la dieta vera e propria. Durante questa fase avvengono le iniezioni di HCG, che possono durare fino a 40 giorni e variano in base alle esigenze personali, quindi i chili che si vogliono perdore, il peso corporeo ed altri fattori. Sempre durante la fase di carico non si possono consumare più 500 calorie al giorno. Si tratta di quell’abbinamento di cui abbiamo parlato prima, ovvero il momento in cui le iniezioni dell’ormone si combinano con l’assunzione di poche calorie al giorno.

 La fase di mantenimento

La fase di mantenimento è una sorta di continuazione della fase di carico che dura in tutto 3 settimane e che prevede in alcuni giorni l’assunzione di più di 500 calorie al giorno. Durante questa fase però vengono proibiti alcuni alimenti, soprattutto quelli a base di zuccheri e carboidrati.

 La fase di rilassamento

La quarta ed ultima fase viene definita fase di rilassamento.  Questa è una fase molto importante perché è il momento in cui si riabitua il corpo alla normalità e contemporaneamente ad affrontare di nuovo le 4 fasi. Una volta infatti terminata la fase di rilassamento, si ricomincia dalla fase di caricamento e via dicendo, fin quando non si raggiunge il peso forma.

 PRO E CONTRO DELLA DIETA SIMEONS 

Andiamo a capire la reale efficacia del metodo Simeons. Anzitutto vi è da dire che la dieta Simeons gode di una certa popolarità, in virtù del fatto che è stata seguita in passato, da personaggi famosi come Britney Spears e Snooki di Jersey Shore, personaggi che escono da un periodo in cui erano obesi, e poi sulla dieta Simeons sono stati scritti anche dei libri. I pro però sono soltanto questi, anche perché la dieta Simeons non è mai stata riconosciuta dagli organi competenti, in quanto ritenuta abbastanza rigida, dal momento che consento l’assunzione quotidiano di sole 500 calorie, mentre il minimo dovrebbe essere di 1000 calorie al giorno, per ragioni di sicurezza  e salute; Inoltre non è mai stato dimostrato che l’ormone coinvolto nel metodo ovvero l’HCG, sia in grado effettivamente di agire in modo diretta sulla massa grassa e quindi di far perdere peso in determinati punti critici del corpo.

CONTROINDICAZIONI 

Vogliamo terminare sul metodo Simeons, riferendo anche le riconosciute controindicazioni prodotte dall’ormone HCG,che viene ampiamente utilizzato dai culturisti. Anzitutto vi possono essere comparsa di cisti ovariche, produzione di latte e rigonfiamento delle mammelle, sia negli uomini che nelle donne, comparsa di peluria  e tratti maschili nelle donne, caduta di capelli, gravidanze indesiderate, atrofia testicolare, sterilità, impotenza.

Per approfondimento leggi anche: 

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 7 Media: 4]