Dieta Blackburn: benefici, controindicazioni e menù

Dieta Blackburn
Dieta Blackburn

La dieta Blackburn è nata negli anni ’70 grazie al dottor Blackburn. Lo scopo era quello di aiutare le persone con problemi di obesità ad ottenere un peso giusto. I principi sono sempre quelli di una dieta iperproteica e per questo non si allontana molto dalla ben più famosa dieta Dukan.

Principi di base della dieta Blackburn

Questa dieta prevede l’assunzione di prodotti molto specifici, il cui contenuto proteico è alto e l’apporto di carboidrati basso. Lo scopo della dieta è quello si di perdere peso, ma allo stesso tempo di mantenere inalterata la massa magra. Come tutte le diete iperproteiche, anche la dieta Blackburn ha diverse controindicazioni e i rischi non devono essere ignorati da coloro che decideranno di seguirla, per questo motivo è sempre consigliato chiedere prima il parere medico. Si tratta, come ho accennato, di una dieta molto restrittiva, non ha caso è stata soprannominata “digiuno proteico”.

I principi della dieta Blackburn sono:

-Assunzione di aminoacidi
-Assunzione di alimenti proteici
-Eliminazione di carboidrati

Grazie a questa dieta così restrittiva una persona può perdere fino a 500 grammi al giorno, risultati simili poche diete riescono a offrirli. Tuttavia bisogna ricordare che si tratta di una dieta rigida e seguirla è difficile, non a caso viene scelta soprattutto da coloro che hanno gravi problemi di obesità. L’introduzione di molte proteine permette al corpo di scongiurare il problema delle smagliature, esse infatti incrementano la produzione dei tessuti di sostegno.

Come vi ho detto ci sono anche diversi effetti collaterali da conoscere subito, quindi, prima di procedere nella spiegazione, capiamo quali sono.

Effetti collaterali dieta Blackburn

Come qualsiasi dieta iperproteica anche la Blackburn potrebbe riversare problemi di non poco conto sul corpo. Essa infatti porterà il corpo a produrre grandi quantità di corpi chetonici, i quali provocano danni sia a livello nervoso che circolatorio. Il metabolismo basale si rallenta e il rischio è che, una volta che la dieta viene interrotta, i chili vengono ripresi tutti con gli interessi.

Alla luce di tutto questo, è essenziale richiedere il parere medico prima, il quale si accerterà che il paziente è nella condizione giusta per affrontarla, tenendolo comunque sempre sotto controllo.

Tra gli effetti collaterali troviamo anche la cefalea, l’alitosi e la debolezza accentuata. Non dovrebbero seguirle le donne in gravidanza visto che le troppe proteine non fanno bene ai reni e potrebbero sovraccaricarli troppo.

Dieta Blackburn
Dieta Blackburn

Le fasi della dieta Blackburn

Le fasi della dieta Blackburn sono in tutto tre. Durante le prime due fasi verranno consumate solo proteine, integratori a base di aminoacidi e verdure. Queste due fasi non devono durare più di 20 giorni, poi si passa alla terza, quella di mantenimento.

Prima fase

Ha una durata di tre giorni. Il suo scopo è quello di costringere il cervello a ricevere glucosio non dall’alimentazione, ma dalle riserve. La persona si sentirà debole e con un senso di fame accentuato.

Seconda fase

Dura i restanti 17 giorni circa (in base anche a cosa suggerisce il medico). Qui si formano i corpi chetonici, i quali danno energia all’organismo e allo stesso tempo diminuiscano la sensazione di fame e cancellano la sensazione di debolezza.

Terza fase

Qui inizia la fase di mantenimento, da seguirla fino al raggiungimento del peso desiderato. La persona potrà consumare carboidrati, ma non dovrà mai assumere nello stesso pasto carboidrati e proteine, si parla quindi di dieta dissociata. Lo stesso vale per l’assunzione di proteine diverse.

Alimenti consentiti nella dieta Blackburn

Durante questa dieta la persona potrà mangiare sempre carne rossa, carne bianca, pesce (evitando quelli molto grassi) e le uova. Per quanto riguarda le verdure sono consentite fagiolini, melanzane, zucchine, porri, insalata, asparagi, spinaci.

Alimenti non consentiti nella dieta Blackburn

No ai pesci grassi, i salumi e i formaggi. Anche molte verdure non sono consentite.

Esempio di dieta Blackburn giornaliera

Vediamo adesso un esempio di dieta Blackburn giornaliera, senza che questa diventi per voi una dieta da seguire ma solo di esempio. Ricordatevi infatti che solo il dietologo può aiutarvi a creare una dieta su misura adatta a voi. Inoltre personalmente non mi sento di consigliarvi la dieta Blackburn, preferisco sempre diete equilibrate come quella nostrana, l’inimitabile dieta Mediterranea.

Esempio di menù per la 1° e 2° fase

Vi dico subito che tra i condimenti accettati abbiamo solo il limone e le spezie. Vietato l’olio. Tutti i cibi inoltre devono essere cotti  al vapore, la griglia o al forno.

Colazione:

Potete scegliere tra caffè o the, rinunciando però allo zucchero. Aggiungete anche un integratore.

Pranzo e cena:

Potete scegliere una porzione di circa 200-250 grammi di proteine a scelta tra:

– pesce o crostacei
– Carne (rossa o bianca)
– Uova

Per quanto riguarda le fibre, circa 250 grammi di verdura a scelta tra quelle consentite, cioè: finocchio, radicchio, insalata, scarola, broccoli, zucchine e fiori di zucca.

Pranzo e cena scegliere tra un integratore a scelta di quelli proteici.

Esempio di menù 3° fase

In questo caso i pasti sono in tutto cinque. Le regole principali le abbiamo visto prima, riassumendo: carboidrati e proteine no nello stesso pasto. Uguale per le proteine diverse. Frutta fuori dai pasti.

Colazione

– Latte e cereali
– Caffè e yogurt

Spuntini a metà tra i pasti (mattina e pomeriggio)

-Spremuta di pompelmo
-Spremuta di agrumi
-Un frutto
-Frullato di verdura

Pranzo, a scelta tra:

-150 g. di carne e una porzione di verdure
-70 g circa di pasta al pomodoro e porzione di verdure
-70 g circa di riso alle verdure e verdure a seguire.

Cena, a scelta tra:

-50 g di prosciutto e una porzione di verdura
-80 g di riso ai funghi o con le verdure. Successivamente verdure.
-Crema di verdure e insalata

Scopri quale dieta per dimagrire velocemente è più adatta a te

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 30 Media: 3.7]

ClaudiaL

Informazioni sull'autore
Appassionata di dieta, alimentazione, benessere e rimedi naturali. Curiosa quanto basta per tenermi sempre aggiornata e creare contenuti che possono rivelarsi utili agli altri!
Tutti i post di ClaudiaL