Home Dimagrire Quali sono i cibi dietetici che fanno ingrassare?

Quali sono i cibi dietetici che fanno ingrassare?

Quando ci si mette a dieta si tende a fare propri alcuni trucchetti per facilitare la perdita di peso, come per esempio l’assunzione di alimenti dietetici. Eppure esistono molti cibi dietetici che fanno ingrassare. Quali?

Muesli- foto cellcode.us

Cosa mangiare per dimagrire non è una cosa semplice da definire, soprattutto quando si cerca di non fare troppe rinunce per non sbagliare troppo facilmente.

Chi si mette a dieta viene assalito da moltissime domande, dalle più comuni come “Quali sono i carboidrati che fanno ingrassare?” o “Ma è vero che l’avena fa ingrassare?” a quelle più specifiche come “I corn flakes fanno ingrassare?” o “I crackers fanno ingrassare?”.

Le domande servono per eliminare alcune abitudini alimentari errate e a far posto ad alimenti in grado di favorire la perdita di peso e non incrementare l’accumulo di grasso. Stiamo parlando dei cibi dietetici!

10 Cibi dietetici che fanno ingrassare

A volte gli sforzi che si fanno a tavola e in palestra per perdere peso sembrano non voler raggiungere il risultato tanto sperato. Il motivo potrebbe nascondersi in qualche alimento particolare.

È sufficiente continuare a consumare cibisanie dietetici che invece non si rivelano nemici della linea per vanificare ogni tentativo. Quali sono cibi dietetici che fanno ingrassare?

  1. Bevande dietetiche

Il corpo mette in moto una serie di reazioni quando riceve zuccheri e calorie, ma l’assenza di zucchero delle bevande dietetiche lo spinge a rispondere con un rallentamento del metabolismo.

A un metabolismo rallentato corrisponde una minore sensibilità all’insulina e una predisposizione ad accumulare peso.

È preferibile optare per acqua naturale, tè o tisane a base di erbe officinali in grado di aumentare la diuresi e contrastare l’accumulo di liquidi e materiali di scarto.

  1. Cibi ipocalorici

La convinzione che un cibo contenga un bassissimo contenuto di grassi spinge quasi automaticamente a un suo consumo maggiore. Il risultato è che si finisce per consumare comunque una grande quantità di lipidi!

In questo caso è meglio ridurre le porzioni degli alimenti anziché tentare di gestire la dieta con cibi a basso contenuto di grassi.

  1. Yogurt aromatizzato

La maggior parte delle diete consiglia di includere una grande quantità di yogurt nell’ABC dei menu. Perché non scegliere quello aromatizzato? Semplicemente perché la presenza di sciroppi e dolcificanti porterebbero a un aumento di peso.

  1. Frutta preconfezionata

La frutta confezionata viene trattata con particolari conservanti per allungarne la durata, esattamente come tutti gli altri cibi preconfezionati. Anziché fare bene, quindi, non è altro che un ricettacolo di calorie!

  1. Bibite per lo sport

Le réclame pubblicitarie tendono a descrivere le bibite per gli sportivi come toccasana ricostituenti e ipocalorici. Tuttavia andrebbero usate soltanto dopo una sessione pesantissima.

In realtà si tratta di bevande ricche di acqua e zucchero che potrebbero rifornire l’organismo di un’elevata percentuale di calorie.

  1. Muesli

I muesli fanno ingrassare? Ebbene si tratta di un alimento ricco di fibre che insieme allo yogurt rischia di diventare una fonte notevole di zuccheri e grassi. Forse è meglio sostituirli con frutta fresca!

  1. Cereali

Mangiare cereali a colazione potrebbe sembrare una pratica salutare, ma la maggior parte dei prodotti che si trovano al supermercato sono pieni di zuccheri.

Questo significa che lo zucchero ingerito a prima mattina darà una sferzata di energia iniziale e poi si affievolirà a metà mattinata lasciando spazio alla voglia di qualcosa di buono.

  1. Crackers

I crackers fanno ingrassare? Innanzitutto non sono un’alternativa leggera al pane e in più hanno subito un processo di raffinazione e contengono un’elevata dose di calorie e grassi.

  1. Barrette dietetiche

Le barrette dietetiche che spesso vengono usate per un break veloce potrebbero essere ricche di zuccheri, oltre a contenere grassi saturi, conservanti, frutta secca e cereali. Meglio limitarne il consumo!

  1. Gallette di riso

Chi sgranocchia gallette di riso a dieta pensando di non compromettere la perdita di peso deve ricredersi. È indiscutibile che contengano un basso apporto di grassi, ma il loro elevato indice glicemico potrebbe influire negativamente sulla dieta.

Se a questo aggiungiamo che poche volte le gallette di riso saziano a dovere allora lo sgarro alimentare potrebbe essere davvero dietro l’angolo.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 1 Media: 1]

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.