Dimagrire con i sostituti del pane

Cracker e grissini sono alimenti spesso sconsigliati dai nutrizionisti per l’elevato apporto calorico (400 Kcal in media, contro le 280 Kcal del pane).

Patate- foto pixabay.com

Se da un lato è vero che questi alimenti hanno un maggiore contenuto calorico, è anche vero che essendo più secchi del pane (contengono meno acqua), permettono di raggiungere presto il livello di sazietà. Accompagnati da formaggio, prosciutto cotto o uova sono ottimi sostituti del pane; saziano e mantengono basso l’indice glicemico a tutto vantaggio della linea.

Tra i sostituiti del pane troviamo:

PATATE

Ricche di potassio, vitamine (B1, B2, B6, C e PP) svolgono un’azione drenante e diuretica. Lesse o cotte al vapore, sono un valido sostituto del pane; apportano 80 Kcal ogni 100 g contro le 280 Kcal fornite dalla stessa quantità di pane bianco.

GALLETTE DI RISO

Saporite e croccanti, si ottengono dal riso soffiato attraverso un metodo di cottura che permette di ottenere un prodotto leggero e digeribile. Hanno un elevato potere saziante e a differenza del pane, non contengono lievito e quindi non favoriscono il gonfiore addominale.

Fonte di carboidrati ben assimilabili, possono essere consumate in ogni momento della giornata (a colazione, come spuntino o merenda) al naturale o con formaggio, prosciutto, miele o marmellata. Per renderle ancora più croccanti si possono passare qualche secondo nel forno caldo.

CRACKER E GRISSINI DI RISO

Non contengono colesterolo, ma prima di acquistarle è bene leggere con attenzione l’etichetta per controllare il contenuto di sodio e grassi. Apportano dalle 348 alle 400 Kcal, quindi più del pane, ma se ne mangiano di meno perché sono più sazianti.

MAIS

E’ un cereale diuretico, anti-cellulite, che non contiene glutine. E’ utilizzato per preparare la polenta, il pane e la pasta: nutre, attenua la fame e favorisce l’eliminazione dei liquidi in eccesso, rilevandosi prezioso per chi desidera perdere peso.

Cracker, galette e grissini di mais tendono ad avere un indice glicemico più alto di quello di pane e pasta: tuttavia, se assunti insieme ad un alimento proteico (carne, pesce, uova, legumi, formaggi magri) l’indice glicemico di riduce e non viene favorito l’accumulo di adipe. I prodotti di mais (polenta, pasta, gallette, cracker…) apportano mediamente dalle 330 alle 350 Kcal ogni 100 g.

SEGALE

E’ un cereale di origine asiatica da cui si ottiene un pane scuro, dal sapore ben definito (219 Kcal/100 g). La segale è ricca di proteine e sali minerali, ha proprietà lassative e fluidificanti del sangue.

FARRO

Contiene un aminoacido essenziale (metionina) ed è tra i cereali meno calorici: 340 Kcal per 100 g. Dal farro si ottengono numerosi prodotti, validi sostituti del pane di grano: cracker, grissini, gallette e pane di farro hanno un sapore molto simile a quelli ottenuti con frumento, ma sono più aromatici.

KAMUT

Ha elevate proprietà nutrizionali. Contiene: proteine, sali minerali (magnesio, zinco, selenio), vitamine e grassi insaturi. Pane e cracker di kamut apportano rispettivamente 278 e 436 Kcal ogni 100 g; ha un’azione antiossidante e migliora l’umore.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 15 Media: 3.5]