Il menu che elimina la pancia

La “pancetta“, generalmente, è il risultato di uno stile di vita disordinato, con pasti consumati in modo frettoloso, sregolare e con porzioni abbondanti, ricche di carboidrati.

Riso con verdure – foto pixabay.com

I principali responsabili della pancia, infatti, sono i prodotti da forno (pane, pizza, torte…) e gli zuccheri raffinati (zucchero bianco, pasta, pane…). Il primo passo, dunque, per eliminarla è limitare il consumo di questi alimenti, sostituendoli con prodotti integrali e senza lievito.

E’ bene, inoltre, ridurre l’uso del sale bianco, che intasa l’intestino, gonfia e favorisce la ritenzione idrica.

Per un mese, costituisci i tuoi pasti utilizzando i cibi che ti proponiamo. A pranzo e a cena, come antipasto, consuma un abbondante porzione di insalata mista, preparata con erbe amare (tarassaco, rucola) che tonificano il fegato, ortiche (depurative), sedano (digestivo), un cucchiaio di olio extra-vergine d’oliva e succo di limone.

Ecco il menu:

  • Dieci minuti prima della colazione: 1 bicchiere di acqua con un cucchiaino di sciroppo d’acero (ha un’azione anti-stitichezza).
  • Colazione: una tazza di tè verde; 125 g di yogurt magro; 1 frutto di stagione; 70 g di pane azzimo con crema di mandorle o nocciole.
  • Spuntino e merenda: 3 noci o 5 mandorle; 1 mela.
  • Pranzo: 70 g di riso (o pasta) integrale lessato e saltato in padella con verdure; 120 g di carne bianca (pollo, tacchino, coniglio) grigliata.
  • Cena: 50 g di riso (o orzo) con legumi o pesce alla griglia o al cartoccio.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 4]