La dieta Malibu

La dieta Malibu prende il nome dalla famosa località  balneare della California e si è contraddistinta subito per essere una dieta help seguita da numerose star dello spettacolo.

Perdere peso- foto pixabay.com

Questa dieta disintossicante è ideale per il periodo estivo (es. un mese di dieta) dal momento che si basa su questi tre fattori: sole, frutta-verdura e acqua.

Per ottenere i migliori risultati, la dieta dei giorni estivi deve essere associata ad una regolare attività fisica: acquagym e qualche nuotata sono l’ideale.

Ti proponiamo la dieta ristretta Malibu di un solo giorno che potrà farti perdere fino a un chilo e, anche se ovviamente si tratta di perdita di liquidi, ciò ti permetterà di sentirti più energica e leggera.

Nessuna dieta di 20 giorni, dieta per perdere tre chili in una settimana o peggio dieta di 5 mesi.

Non è una dieta sette chili in sette giorni, ma il programma potrà essere ripetuto anche per più giorni e ogni volta che ti sentirai appesantita.

Va detto che le bevande consigliate nella dieta Malibù California sono acqua minerale (2 litri al giorno, meglio se lontano dai pasti), infuso alle erbe, centrifugati, vino (un bicchiere al giorno), caffè (massimo 2 tazzine al giorno, senza zucchero).

PRE-COLAZIONE

Taglia a cubetti della frutta fresca, raccoglila in una ciotola, unisci due mandorle o noci e versa qualche cucchiaio di yogurt al naturale.

COLAZIONE

Una tazzina di caffè o tè (senza zucchero), una fetta di pane di segale con una fetta di prosciutto crudo sgrassato, 1 uovo sodo, 4 olive.

La colazione deve essere consumata un’ora dopo la pre-colazione; in questo modo all’organismo viene fornito di glucosio, di proteine e di acidi grassi necessari per affrontare la giornata.

PRANZO

Porta in tavola alimenti naturali; durante il pasto bevi poco o nulla (meglio bere prima o dopo i pasti). Ecco tre alternative:

  • 80 g di petto di tacchino alla piastra, 50 g di riso integrale e 150 g di spinaci lessi;
  • 200 g di trota al vapore, patate al vapore e insalata mista;
  • tofu arrostito in padella, purè di patate e insalata di carote.

SPUNTINO

Sono concessi degli spuntini, utili per placare la fame tra un pasto e l’altro; inoltre, questi mini-pasti stimolano il metabolismo e aiutano a bruciare i grassi. Scegli tra:

  • una banana o ricotta magra;
  • yogurt biologico o mezzo avocado;
  • una fetta di pane integrale con una fetta di salmone alle erbe;
  • una piccola porzione di formaggio di capra o carote.

CENA

La cena deve essere leggera; evita di consumare zuccheri e di cenare dopo le 20. Mangiare oltre quest’orario può stimolare il sistema nervoso parasimpatico e alterare l’attività intestinale, il metabolismo dei grassi e aumentare la sensazione di fame.

Ecco alcune alternative:

  • tofu in insalata (condito con olio d’oliva e aceto), una fetta di pane di segale, pollo arrosto;
  • verdure crude (condite con olio e aceto) accompagnate da prosciutto, fettine di arrosto freddo, tonno petto di pollo o dadini di formaggio;
  • minestrone di verdure con patate, una fetta di pane integrale con un velo di burro;
  • mozzarella e pomodori (conditi con olio, aceto e basilico), una fetta di pane integrale;
  • spaghetti di farro con il sugo si pomodoro;
  • trota al forno, insalata; petto di pollo alla griglia, insalata verde di stagione, una fetta di pane integrale.
Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 11 Media: 5]