Combattere l’insonnia causata dall’ora legale

Siete pronti a spostare il vostro orologio indietro di un’ora? Tale operazione comporterà una minore presenza della luce durante le giornate che le farà sembrare drasticamente più corte. In realtà, ovviamente, le ore che compongono ogni dì resteranno invariate, ma il buio darà tale sensazione che potrebbe scombussolare gli equilibri degli individui. Non parliamo solo degli adulti, ma anche dei bambini che, infatti, potrebbero avere difficoltà ad addormentarsi.

L’ora legale subentrerà a cavallo di sabato 27 e domenica 28 ottobre e, dunque, dovrete “imparare” ad addormentarvi ad orari diversi del solito, anche se il vostro orologio segna sempre la stessa ora. L’organismo di ogni persona non sarà assolutamente abituato, soprattutto se seguite delle precise regole per andare a letto. Gli adulti, solitamente, accolgono bene l’arrivo dell’ora legale, infatti, si potrà dormire un’ora in più, ma soprattutto i bambini soffriranno particolarmente per questo cambiamento che, di conseguenza, sballerà anche gli orari del pranzo e della cena.

I disagi potrebbero avvertirsi solo nelle prime due e settimane, giusto il tempo per consentire al corpo di abituarsi, ma quali potrebbero essere i migliori rimedi per riuscire ad evitare questi fastidi? Vediamo alcuni validi consigli per non avere problemi ad abituarsi all’ora legale.

Forse non tutti sanno che il rimedio si trova soprattutto nel proprio regine alimentare. Ancora una volta il cibo ha una fondamentale importanza e, soprattutto, l’orario in cui effettuerete i pasti. Si consiglia di anticipare di 10/20 minuti la cena, in modo da riuscire ad andare a letto un po’ prima. Inoltre, ci sono dei cibi altamente consigliati che potrebbero permettervi di migliorare le vostre ore notturne. Questi ultimi non sono solo indicati durante il periodo di stress causato dall’ora legale, ma per tutte le persone affette da insonnia.

Sicuramente dovrete evitare ogni alimento che potrebbe eccitare il vostro corpo. Al bando, dunque, cioccolato, e suoi derivati, tè, caffè, coca cola, alcolici con alta gradazione. Al contrario ,invece, potrete conciliare il sonno con delle apposite tisane come la camomilla, ma anche un bicchiere di latte caldo potrebbe avere un effetto rilassante.

Anche le verdure potrebbero contribuire nell’impresa di trascorrere una notte tranquilla. Al primo posto troviamo la famosa insalata, ma gli esperti evidenziano anche l’aglio e il radicchio che hanno delle proprietà sedative. Seguite il consiglio dell’aglio solo ed esclusivamente se non avete difficoltà nel digerirlo, alcune persone potrebbero appesantirsi a causa delle pietanze troppo speziate. Ancora, gli alimenti consigliati sono le rape, cavoli e zucca. Avete altri consigli? Non vediamo l’ora di conoscerli!

Per approfondimenti

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 4]