Fico: i benefici per la salute

Il fico è un albero amante del sole, tipico delle regioni meridionali, i cui frutti giungono sulle nostre tavole, spesso senza conoscerli a fondo; scopri le sue proprietà nutritive e i suoi benefici per la salute.

Le varietà di fico coltivate in Italia sono tantissime: dai fichi bianchi, con la buccia che va dal verde al giallo, a quelli neri, con la buccia che va dal rosso al violaceo.

Ricco di vitamina A, potassio, ferro e calcio, è indicato per rinforzare le ossa, i denti, per migliorare la vista, per proteggere la pelle e stimolare le difese immunitarie; la presenza di semi, mucillagini e fibre rendono il fico un eccellente frutto con proprietà lassative.

Con il suo sapore dolce, il fico è una fonte di energia di pronto consumo per l’organismo, grazie all’elevato contenuto di zuccheri facilmente assimilabili, di vitamine e minerali: per queste caratteristiche deve essere consumato con moderazione da chi ha problemi di sovrappeso.

Secondo la medicina popolare, il lattice aiuta ad eliminare i calli e le verruche, mentre la sua polpa è utile per effettuare degli impacchi sugli ascessi e gonfiori; inoltre, il decotto di frutti secchi, per uso interno ha un’azione sedativa della tosse, per uso esterno lenisce le infiammazioni cutanee.

IN CUCINA

Il fico è un frutto versatile anche in cucina, dove viene utilizzato, oltre che per la preparazione della classica marmellata, in molte ricette dolci e salate.

Seccati, sono una vera tentazione per il palato: attenzione però, perchè il fico secco è 5 volte più calorico di quello fresco e lo è ancor di più se ripieno di mandorle, noci o ricoperto di cioccolato.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 12 Media: 4]