I pericoli del grasso addominale

Un girovita abbondante non solo non è bello da vedere, ma soprattutto nuoce gravemente alla salute. Secondo le più recenti ricerche scientifiche, l’obesità più dannosa è quella addominale.

addome

La pericolosità del grasso addominale è dovuta a molteplici fattori:

  • il grasso in eccesso si deposita in profondità, attorno agli organi contenuti nel tronco, come cuore, reni, fegato, polmoni e intestino.
  • se gli accumuli adiposi profondi si sciolgono, i grassi si riversano nel sangue e possono intaccare le arterie e la circolazione.

Inevitabilmente, il metabolismo rallenta e si possono presentare alcuni disturbi quali, diabete di tipo 2 , colesterolo, aumento degli acidi urici nel sangue, malattie cardiovascolari, stitichezza e meteorismo.

In questi casi, si parla di “sindrome plurimetabolica” che rappresenta un grave rischio per la salute. Oltre ai rischi metabolici, infatti, il grasso addominale può provocare dolori alla schiena, difficoltà di movimento, dolori articolari, scarsa agilità, difficoltà respiratorie, affanno.

L’adipe addominale è quindi un problema da non sottovalutare: a tal fine è  importante seguire una dieta corretta e bilanciata, evitando gli eccessi alimentari.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 8 Media: 5]