Home Dieta e Salute L’alimentazione depurativa

L’alimentazione depurativa

Seguire una dieta depurativa del sangue significa attuare una strategia finalizzata alla riduzione del carico di scorie sciolte nel plasma (colesterolo LDL o colesterolo cattivo, glucosio e altre tossine) e al potenziamento delle difese. Tale dieta depurativa si basa su semplici accorgimenti: privilegiare i prodotti freschi e il consumo di frutta e verdura ricchi di acqua e antiossidanti (carote, uva, pesche, fragole, kiwi,orzo, meloni…), a scapito di quelli conservati e troppo conditi: l’estate quindi, è la stagione migliore per detossinare il sangue con un’alimentazione più attenta.

I cibi da privilegiare sono quelli di sapore acido (come gli agrumi, i kiwi), che velocizzano la naturale eliminazione delle scorie;

in particolare, il kiwi, mangiato a colazione, grazie alle vitamine in essa contenute, stimola l’intestino e depura il sangue. L’acqua è un ottimo alleato per depurarsi: ideale sarebbe iniziare la giornata con un bicchiere di acqua naturale. Prima dei pasti principali buona abitudine è bere un centrifugato depurativo: perfetto durante il periodo estivo è un centrifugato a base di pesche, sedano, kiwi e carote.

Ti consigliamo invece di evitare:

  • gli alimenti che contengono zucchero bianco o zucchero di canna raffinato (come biscotti, caramelle, marmellata…);
  • gli alimenti che contengono grassi animali (come burro o formaggi stagionati);
  • gli alcolici;
  • le sigarette, le quali ostacolano il trasporto di ossigeno ai tessuti ed aumentano il carico di scorie e tossine nel sangue.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 10 Media: 5]