Una miniera di principi attivi

Il mirtillo, un arbusto di circa 20 cm che cresce nel sottobosco, ci regala bacche che rappresentano uno dei rimedi naturali più straordinari per la ricchezza delle proprietà e il valore terapeutico.

Per la nostra salute, sono numerosissimi i benefici apporti dal mirtillo.

Migliora la vista: viene utilizzato per combattere i disturbi visivi. Già in passato, durante la Seconda Guerra Mondiale, i piloti dell’aeronautica reale in Gran Bretagna, ne fecero uso per migliorare le capacità visive: i referti medici hanno dimostrato che anche la loro visione notturna, dopo l’esposizione a luci violente (come quella delle esplosioni), era notevolmente migliorata. Il mirtillo, infatti, aiuta la parte della retina che controlla la visione di notte.

Aiuta a combattere il diabete: per i soggetti diabetici di grande aiuto è l’infuso di foglie di mirtillo, che ha un’azione ipoglicemizante. Fai bollire un cucchiaino di macerato in una tazza d’acqua e lascia in infusione per 10 minuti; bevine due tazze al giorno.

Esercita un’azione preventiva contro la cistite: il succo di mirtillo, oltre ad idratare l’organismo, impedisce l’adesione dei batteri patogeni sulla mucosa delle vie urinarie, evitando l’isorgenza dell’infezione; in particolare, il mirtillo rosso che ha un’azione diuretica.

Allevia eczemi e couperose: per una maschera anti-couperose, prepara un composto di bacche schiacciate e di avena in polvere in 250 ml di acqua. Stendilo sul viso e lascialo agire per almeno 15 minuti, poi sciacqua con acqua tiepida. Mentre, in caso di eczemi cutanei, è possibile applicare direttamente il succo di mirtillo sulla parte interessata.

Migliora la circolazione: in particolare, il mirtillo nero-bluastro contiene numerosi principi attivi e proprietà curative per il benessere delle vene e il corretto funzionamento della circolazione.

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 6 Media: 4]