Collegati con noi

I formaggi giusti per dimagrire

I formaggi giusti per dimagrire

Graditi dalla maggior parte degli italiani e inseriti in alcuni regimi dietetici, i formaggi sono apprezzati soprattutto per l’apporto di proteine e di calcio, fondamentale per la salute delle ossa.

I prodotti caseari, infatti (ad eccezione del lattosio e di una parte delle proteine del siero), contengono gli stessi principi nutritivi del latte: sono ricchi di vitamine (A, B e C), proteine nobili, ferro, calcio, fosforo e grassi. Costituiscono, quindi, un secondo piatto nutriente e non vanno consumati come dessert o “fuori pasto”.

Per chi vuole dimagrire non basta che il formaggio sia fresco: deve essere anche magro! Per l’importanza dei suoi principi nutritivi, una dieta equilibrata deve prevedere un consumo settimanale di 3-4 porzioni: ottimo l’abbinamento con cereali e verdure.

Per chiarire ogni dubbio, ti aiutiamo a scegliere i formaggi giusti per la linea, con un contenuto di grassi e di sale moderato.

MOZZARELLA: è falsamente ritenuta magra. In realtà, ha una percentuale di grassi che oscilla tra il 16 e il 20% e apporta tra le 250 e le 320 kcal per 100 g. Il classico “bocconcino”, ad esempio, ha le stesse calorie di una fetta di petto di pollo da 100 g!!

BURRATA: è un formaggio italiano di latte vaccino, a pasta filata. E’ simile alla mozzarella, ma il contenuto di grassi raggiunge il 19-20% con un apporto calorico di oltre 350 kcal ogni 100 g.

FORMAGGI A PASTA MOLLE (crescenza, certosa, stracchino, rabiola): vanno preferiti ai formaggi a lunga stagionatura, perchè hanno meno grassi, apportano meno calorie ed hanno un maggiore potere saziante, grazie alla presenza di una maggiore percentuale di acqua.

Formaggio

FORMAGGI CON LA MUFFA (gorgonzola, calstelmagno…): una vera delizia per gli amanti dei formaggi! Nel latte o nella cagliata viene inoculata una muffa nobile (il penicillium roqueforti) che durante la maturazione dà origine alle classiche striature verdi-blu. Hanno un elevato apporto calorico (300-320 kcal/100 g) e pertanto devono essere consumati con moderazione.

MASCARPONE: utilizzato in numerose preparazioni, è tra i formaggi più grassi e ipercalorici (circa 453 kcal ogni 100 g), con il maggiore contenuto di colesterolo. Il suo consumo, pertanto, va limitato o sostituito con la ricotta il cui contenuto calorico è pari ad un terzo.

FORMAGGI DI CAPRA: tra questi, il caprino fresco è il più magro. Apporta 200 kcal ogni 100 g e può essere gustato al naturale o condito con olio, prezzemolo e pepe, o utilizzato nella preparazione di torte salate.

FORMAGGI DI PECORA: il più conosciuto è il pecorino. Si caratterizza per il sapore forte e piccante; da quello romano, a pasta bianca, a quello sardo, a pasta dura, l’apporto calorico è sempre molto elevato.

PARMIGIANO e GRANA: hanno un apporto calorico pari rispettivamente a 390 kcal e 410 kcal per 100 g di prodotto. Presentano una quantità di proteine molto maggiore di quella presente nella carne; non vanno eliminati dalla dieta o messi sotto accusa, dal momento che i formaggi stagionati non richiedono grassi di condimento come la carne.

FIOCCHI DI LATTE: è tra i formaggi meno calorici in assoluto. Si ottengono dal latte magro con l’aggiunta di crema di latte; hanno un contenuto di grassi pari al 4-5% e un elevato potere saziante. In cucina, costituiscono un’ottima base ipocalorica per molti piatti, dal momento che possono essere utilizzati in ricette salate e dolci.

RICOTTA: è un latticino che si prepara lavorando il siero del latte che si libera dalla cagliata. Dovrebbe essere presente in ogni piano alimentare (ad esempio, in sostituzione della classica mozzarella, molto più grassa), in quanto è più digeribile e unisce il gusto ad un basso contenuto calorico (130-170 kcal).

Ti è piaciuto l'articolo? Dai un voto!
[Totale: 36 Media: 2,5]

Lascia un commento

  • Eika

    Ma la caciotta e magro come formagiio ?? Qnt calotie ha 100 grammi di prodoyto ??

  • mariagrazia cubeda.

    Come posso perdere la pancia

  • Massimiliano Shadomax Brandi

    Solo gli ingoranti pensano che esistono formaggi che non fanno ingrassare, figurati poi quelli che fanno dimagrire.

Termini di ricerca:

  • formaggio meno calorico
  • il formaggio più magro
  • formaggio magro
  • prodotti caseari a basso contenuto di grassi
  • formaggio piu magro
  • la crescenza fa ingrassare
  • formaggi con poche calorie
  • formaggio di capra calorie
  • formaggi magri
  • la certosa ingrassa

Non perderti questi consigli